Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Autres langues disponibles: FR EN DE DA ES NL EL PL RO

Comunicato stampa

L'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'UE

COR/13/19

Bruxelles, 21 marzo 2013

Il Comitato delle regioni aderisce alla campagna europea contro i cambiamenti climatici

Il Comitato delle regioni (CdR) ha offerto il suo pieno sostegno alla campagna europea contro i cambiamenti climatici recentemente lanciata dalla Commissione europea. L'iniziativa, intitolata Un mondo come piace a te, con il clima che vuoi, è intesa a sensibilizzare i cittadini europei ai vantaggi ambientali ed economici del passaggio a una società a basse emissioni di carbonio. Il CdR si è impegnato ad appoggiare la campagna e ad adoperarsi per promuovere il progetto sensibilizzando e mobilitando i cittadini nelle città e regioni d'Europa.

Il Presidente del Comitato regioni Ramón Luis Valcárcel ha evidenziato il ruolo delle città, sottolineando l'importanza cruciale di uno sviluppo urbano sostenibile in quanto strumento di attenuazione dei cambiamenti climatici: "Nelle città e regioni d'Europa si stanno realizzando molte iniziative nel quadro della comune lotta ai cambiamenti climatici. Le soluzioni applicate dimostrano che dobbiamo continuare a sostenere l'innovazione e a investire a livello locale per mantenere vivo lo slancio, in quanto le città sono i principali motori della crescita sostenibile".

Connie Hedegaard, commissaria europea per l'Azione per il clima, ha accolto con favore il coinvolgimento del CdR, aggiungendo che "L'Europa offre molteplici buoni esempi di città, comuni e regioni in cui l'azione per il clima va di pari passo con la creazione di posti di lavoro e i benefici economici. La nostra campagna intende mettere in luce questi buoni esempi e contribuire a un'applicazione delle buone pratiche su vasta scala".

La partecipazione del CdR all'iniziativa consentirà di dare visibilità ai numerosi risultati che si stanno già ottenendo nell'attenuazione e nell'adattamento ai cambiamenti climatici a livello locale e regionale. Ugo Cappellacci (IT/PPE), presidente della commissione del CdR competente per l'ambiente, i cambiamenti climatici e l'energia, ha dichiarato: "Questa eccellente iniziativa dimostra che in tutta Europa c'è la volontà di combattere i cambiamenti climatici, e ci offre l'opportunità di mostrare che le nostre città e regioni stanno assumendo un ruolo attivo nel promuovere la tanto necessaria crescita verde e sostenibile".

La campagna della Commissione contro i cambiamenti climatici intende contribuire alla realizzazione dell'obiettivo UE di ridurre le emissioni di gas a effetto serra del 20 %, migliorare l'efficienza energetica del 20 % e portare a 20 % la quota delle energie rinnovabili nel mix energetico entro il 2020. Contribuisce inoltre ai piani di lungo periodo per ridurre le emissioni dell'80-95 % rispetto ai livelli del 1990 entro il 2050. La campagna viene condotta online e tramite i media sociali in tutti gli Stati membri, e in primavera sono in programma eventi in Bulgaria, Italia, Lituania, Polonia, Portogallo e Spagna.

Per maggiori informazioni

Il Comitato delle regioni

Il Comitato delle regioni (CdR) è l'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'UE. Il compito dei suoi 344 membri, provenienti da tutti i 27 Stati membri dell'UE, è coinvolgere nel processo decisionale dell'Unione gli enti regionali e locali e le comunità che essi rappresentano e di informarli sulle politiche dell'UE. La Commissione europea, il Parlamento europeo e il Consiglio sono tenuti a consultare il CdR in relazione alle politiche europee che possono avere un'incidenza sulle regioni e le città. Il CdR può inoltre adire la Corte di giustizia per salvaguardare le proprie prerogative o se ritiene che un atto legislativo dell'UE violi il principio di sussidiarietà o non rispetti le competenze degli enti regionali o locali.

Sito web del CdR: www.cor.europa.eu

Seguici su Twitter: @EU_CoR

Per maggiori informazioni rivolgersi a:

David French

Tel. +32 22822499

David.french@cor.europa.eu

Comunicati stampa precedenti


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site