Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Il Presidente Valcárcel contro i tagli al bilancio della PAC

Comité des régions - COR/12/68   08/11/2012

Autres langues disponibles: FR EN DE ES RO

Comunicato stampa

L'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'UE

COR/12/68

Bruxelles, 8 novembre 2012

Il Presidente Valcárcel contro i tagli al bilancio della PAC

Il Presidente del Comitato delle regioni (CdR) Ramon Luis Valcárcel ha dichiarato la sua opposizione a qualsiasi riduzione del bilancio della politica agricola comune (PAC), esprimendo preoccupazione per l'impatto che una tale misura potrebbe avere sulle zone rurali e sul settore agricolo dell'Unione europea. Il 7 novembre, nel corso di un incontro con il commissario europeo per l'Agricoltura e lo sviluppo rurale Dacian Cioloș, Valcárcel ha sottolineato come quel settore abbia un grande potenziale per contribuire a una "crescita intelligente, sostenibile e inclusiva". Ha affermato pertanto che il bilancio della PAC deve essere mantenuto al livello attuale, non solo per garantire il sostentamento degli agricoltori, ma anche per creare un mercato più competitivo e sostenibile.

A poche settimane dal vertice dei capi di Stato e di governo che dovrà decidere in merito al bilancio dell'UE per il periodo 2014-2020, il Presidente Valcárcel si è detto favorevole alla riforma della PAC, ma contrario a una riduzione della sua portata, che "richiede soprattutto una dotazione finanziaria adeguata agli obiettivi stabiliti dalla Commissione europea affinché la PAC del futuro possa garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali, la sicurezza alimentare, la presenza dell'agricoltura in tutti i territori d'Europa e la competitività del mercato europeo".

Il commissario Cioloș, dal canto suo, ha espresso apprezzamento per "il sostegno attivo che il Comitato delle regioni ha sempre manifestato e continua a manifestare alle proposte formulate dalla Commissione europea perché la PAC possa contare su una robusta dotazione di bilancio. Attraverso il suo aiuto agli agricoltori e ai programmi di sviluppo rurale, la PAC contribuisce in modo determinante alla creazione di occupazione e di crescita in tutta l'UE, e promuove uno sviluppo equilibrato dei nostri territori rurali".

Il Presidente Valcárcel ha sottolineato anche il ruolo essenziale della PAC nel consentire agli agricoltori di lavorare e vivere con dignità all'interno di un mercato comune limitando al minimo la loro dipendenza dalle sovvenzioni. "In alcune parti d'Europa, se gli agricoltori non ricevessero più le sovvenzioni, il reddito calerebbe del 30 % e l'attività agricola non sarebbe più sostenibile e dovrebbe quindi cessare", ha dichiarato.

Data l'importanza del settore agricolo per l'UE, Valcárcel ha sottolineato con forza la necessità di stabilizzare i costi dei prodotti agricoli e di gestire la volatilità dei prezzi. Occorre quindi una più forte regolamentazione, per garantire la sostenibilità a lungo termine del mercato, creare occupazione, promuovere la crescita e proteggere l'ambiente.

Le immagini dell'incontro tra il Presidente Valcárcel e il commissario Cioloș sono disponibili online.

Il Comitato delle regioni dell'UE

Il Comitato delle regioni (CdR) è l'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'UE. Il compito dei suoi 344 membri, provenienti da tutti i 27 Stati membri dell'UE, è coinvolgere nel processo decisionale dell'Unione gli enti regionali e locali e le comunità che essi rappresentano e di informarli sulle politiche dell'UE. La Commissione europea, il Parlamento europeo e il Consiglio sono tenuti a consultare il CdR in relazione alle politiche europee che possono avere un'incidenza sulle regioni e le città. Il CdR può inoltre adire la Corte di giustizia per salvaguardare le proprie prerogative o se ritiene che un atto legislativo dell'UE violi il principio di sussidiarietà o non rispetti le competenze degli enti regionali o locali.

L'indirizzo del sito web del CdR è www.cor.europa.eu

Seguiteci su Twitter: EU_CoR

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

David French

Tel. +32 22822535

david.french@cor.europa.eu

Comunicati stampa precedenti


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site