Navigation path

Left navigation

Additional tools

Comunicato stampa

L'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'UE

COR/11/23

Bruxelles, 6 maggio 2011

Van Rompuy alla plenaria del CdR per discutere di immigrazione ed economia; all'ordine del giorno anche riforma agricola e servizi pubblici

Per la prima volta dalla sua nomina, il Presidente del Consiglio europeo Hermann Van Rompuy interverrà mercoledì 11 maggio davanti ai rappresentanti degli enti regionali e locali.

Van Rompuy intende discutere con i presidenti di regione e le autorità locali degli ultimi sviluppi concernenti la strategia Europa2020 e delle condizioni per il suo successo. I membri del CdR non perderanno l'occasione per porre domande riguardo ai flussi migratori provenienti dal sud del Mediterraneo, ai quali devono fare fronte numerosi enti locali.

Nel corso della sessione plenaria di maggio verranno inoltre adottati tre pareri riguardanti la riforma di una delle politiche europee più importanti: la politica agricola comune o PAC. Le proposte della Commissione europea per una nuova PAC dopo il 2013 saranno discusse con il progetto di parere di Luis Durnwalder (IT/PPE), presidente della provincia autonoma di Bolzano, sulla base delle precedenti richieste del CdR a favore di una PAC più equa ed equilibrata. Il progetto di parere di René Souchon (FR/PSE), presidente della regione dell'Alvernia, porrà in evidenza il ruolo dei prodotti di qualità nella valorizzazione degli agricoltori europei sulla scena mondiale, mentre le sfide e le opportunità che interessano il settore lattiero-caseario a seguito della proposta di riforma della regolamentazione del mercato del latte saranno affrontate nel progetto di parere di Emilia Müller (DE/PPE), ministro di Stato per gli Affari federali ed europei del governo della Baviera.

La plenaria affronterà inoltre due questioni fondamentali per gli enti locali e regionali europei: la loro fornitura di servizi pubblici di base ai cittadini (approvvigionamento idrico, riciclaggio dei rifiuti, ospedali) spesso rischia di entrare in conflitto con le severe norme dell'UE in materia di aiuti di Stato. I membri del CdR discuteranno i recenti piani di riforma di tali norme sui "servizi d'interesse economico generale" con Joaquín Almunia, vicepresidente della Commissione europea responsabile della Concorrenza. Allo stesso tempo, l'UE sta rivedendo il proprio quadro giuridico in materia di appalti pubblici, che include anche gli enti regionali e locali. Henk Kool (NL/PSE), assessore comunale de L'Aia, presenterà le sue proposte per una maggiore efficienza del mercato europeo degli appalti.

All'ordine del giorno sono iscritti anche i progetti di parere elaborati da Norbert Kartmann (DE/PPE), membro del Parlamento del Land Assia, sulla reazione europea alle catastrofi e da Jesús Gamallo Aller (ES/PPE), direttore generale per le relazioni esterne e con l'Unione europea, governo regionale della Galizia, sulla politica di sviluppo dell'Unione europea.

La sessione plenaria sarà preceduta, il 10 maggio, dal Forum sull'Innovazione sociale.

Per saperne di più:

I dibattiti saranno trasmessi in diretta sul sito www.cor.europa.eu dalle ore 14.30 alle ore 21.00 di mercoledì 11 maggio e dalle ore 9.00 alle ore 13.00 di giovedì 12 maggio.

Sito web del CdR: www.cor.europa.eu

Il Comitato delle regioni

Il Comitato delle regioni (CdR) è l'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'UE. Il compito dei suoi 344 membri, provenienti da tutti i 27 Stati membri dell'UE, è quello di coinvolgere nel processo decisionale dell'Unione gli enti regionali e locali e le comunità che essi rappresentano e di informarli sulle politiche dell'UE. La Commissione europea, il Parlamento europeo e il Consiglio sono tenuti a consultare il CdR in relazione alle politiche europee che possono avere un'incidenza sulle regioni e le città. Il CdR può inoltre adire la Corte di giustizia per salvaguardare le proprie prerogative o se ritiene che un atto legislativo dell'UE violi il principio di sussidiarietà o non rispetti le competenze degli enti regionali o locali.

Per maggiori informazioni rivolgersi a:

Michael Alfons

Tel. + 32 25468559

michael.alfons@cor.europa.eu

Athénaïs Cazalis de Fondouce

Tel. + 32 22822447

athenais.cazalisdefondouce@cor.europa.eu

Chris Jones

Tel. + 32 25468751

christopher.jones@cor.europa.eu

Per leggere i comunicati stampa precedenti, cliccare qui.


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website