Navigation path

Left navigation

Additional tools

I leader dell'UE hanno bisogno della società civile per legittimare le proprie decisioni

European Economic and Social Committee - CES/13/20   07/03/2013

Other available languages: EN FR DE ES PL

CES/13/20

7 marzo 2013

I leader dell'UE hanno bisogno della società civile per legittimare le proprie decisioni

I leader europei non possono più fare affidamento soltanto sui politici eletti perché trasmettano loro i messaggi dei cittadini. Hanno anche bisogno della società civile per garantire che le politiche europee siano più saldamente ancorate ai problemi dei cittadini e per dare maggiore legittimità alle proprie decisioni. La società civile, che rappresenta milioni di europei di tutti gli strati sociali, ha visto il proprio ruolo ulteriormente rafforzato dalla crisi: sia come portavoce del malcontento, sia come aiuto extra laddove necessario e laddove i tagli ai bilanci hanno ridotto lo stato sociale ai minimi termini.

Se si vuole che l'Unione europea riconquisti la fiducia dei cittadini e continui a svolgere il proprio compito, allora tutti i governi, i leader europei e i soggetti della società civile devono impegnarsi per riformarla. L'impegno sul campo da parte di cittadini, imprese e associazioni conferirà di fatto maggiori poteri alla società civile europea, agli organi che la rappresentano - come il CESE e i CES nazionali - e, in ultima analisi, ai cittadini stessi. Questi sono i punti principali di cui si è discusso nella Giornata della società civile, organizzata ieri dal CESE a Bruxelles nel quadro dell'Anno europeo dei cittadini.

Oltre 250 rappresentanti della società civile si sono riuniti a Bruxelles per discutere di come informare meglio i cittadini europei, giovani e meno giovani, sui diritti conferiti loro dall'UE, stimolandoli a partecipare alla vita democratica dell'Unione. I partecipanti hanno invitato le istituzioni dell'UE a smettere di anteporre le procedure ai risultati e a coinvolgere i cittadini nelle azioni e nelle campagne che li toccano da vicino.
In occasione della
Giornata della società civile, il Presidente Nilsson ha presentato il libro La società civile e la democrazia – l'accesso diretto dei cittadini all'UE, che servirà da guida alle organizzazioni dei cittadini perché riescano a far sentire la propria voce più chiaramente a Bruxelles. Gli esempi contenuti nel libro, provenienti da tutta Europa, rispecchiano solo una minima parte di tutto l'impegno e la passione profusi nell'azione della società civile a livello locale, e mostrano come questi modelli possano essere estesi con successo anche al livello europeo.

Il libro (disponibile in inglese, francese e tedesco) può essere consultato qui.

Per assistere ai dibattiti e accedere alle presentazioni effettuate dai partecipanti all'evento, consultate il nostro sito web.

La Giornata della società civile è stata organizzata dal CESE in partenariato con il suo gruppo di collegamento con le reti europee della società civile, l'Alleanza per l'Anno europeo dei cittadini, la Commissione europea ed Euronews.

Per maggiori informazioni rivolgersi a:

Unità Stampa del CESE

e-mail: PressEESC@eesc.europa.eu

tel.: +32 25468207


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website