Percorso di navigazione

Bilancio


Il bilancio annuale dell'UE ammonta a 142 miliardi di euro nel 2014: una somma ingente in termini assoluti, ma pari solo all'1% della ricchezza annuale generata dai paesi UE. 

A differenza di quanto succede per i bilanci nazionali degli Stati membri, il bilancio dell'UE copre un periodo più lungo – almeno 5 anni, ma di solito 7. In questo periodo – il quadro finanziario pluriennale françaisDeutschEnglish – i governi nazionali e il Parlamento europeo definiscono la spesa annuale dell'UE in vari settori ("linee di bilancio"). 

I fondi del bilancio sono spesi là dove ha particolarmente senso unire le risorse invece di lasciare che i singoli paesi agiscano individualmente – per es. per costruire collegamenti più efficienti fra gli Stati membri nei settori dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni, migliorare l'ambiente, rafforzare la competitività dell'economia europea sulla scena mondiale e aiutare gli scienziati e i ricercatori europei a collaborare per il bene dell'Europa superando le frontiere.

Il bilancio dell'UE in cifre DeutschEnglishfrançais  

Chi decide come spendere i fondi?

Per decidere quanto e come debba spendere l'UE, si segue una procedura democratica. Sulla base dei massimali previsti su un periodo di sette anni (quadro finanziario pluriennale françaisDeutschEnglish), ogni anno l'UE adotta un bilancio come segue:

  • la Commissione europea  propone per l'anno seguente un bilancio relativo a ciascun settore d'intervento e ciascun programma 
  • i governi dei paesi membri – mediante il Consiglio dell'UE – e i deputati al Parlamento europeo approvano la proposta, che diventa il bilancio dell'anno successivo.

Verifica

Come vengono spesi i fondi?

La parte principale del bilancio sostiene la crescita e l'occupazione. Un'altra parte significativa va a favore dell'agricoltura e dello sviluppo rurale.

Principali aree di spesa (dati del 2014)

Woman performing lab tests - © EU 

Finanziamenti UE per la ricerca e l'innovazione

44,9%crescita intelligente e inclusiva nell'UE, ripartiti come segue:

  • 33,3% – aiutare le regioni sottosviluppate e le fasce svantaggiate della società
  • 11,6% – migliorare la competitività delle imprese europee.

41,6% – produrre alimenti sicuri, favorire una produzione agricola innovativa ed efficiente e l'uso sostenibile del territorio e delle foreste. 

In che modo è speso il bilancio dell'UE in base alle principali linee di bilancio? (dati del 2014)

All'interno dell'UE

Esempi di programmi e relativi bilanci nel 2014:

  • Orizzonte 2020 English – programma di ricerca e innovazione (9 miliardi di euro)
  • iniziativa a favore dell'occupazione giovanile (3,4 miliardi di euro)
  • COSME English (en) – programma per le piccole imprese (275,3 milioni di euro)
  • meccanismo per collegare l'Europa English – reti di trasporto, dell'energia e digitali (1,9 miliardi di euro)
  • Erasmus+ - istruzione, formazione, gioventù e sport (1,6 miliardi di euro)
  • Life English – programma per l'ambiente (404,6 milioni di euro)
Diagramma a torta che illustra il bilancio dell’UE per il 2014 ripartito per settore di spesa - © UE

Bilancio dell'UE 2014 per rubrica del quadro finanziario

Al di fuori dell'UE

In quanto grande potenza, l'UE ha determinati obblighi nei confronti del resto del mondo: promuovere lo sviluppo economico e sociale, mantenere la pace e soccorrere le vittime di disastri e conflitti. 

Gli aiuti erogati a titolo del bilancio dell'UE a paesi extra-UE sono ripartiti in tre gruppi di destinatari:

  • le regioni del mondo in via di sviluppo con le quali i paesi dell'UE hanno forti legami storici, in particolare l'Africa, i Caraibi e il Pacifico
  • i paesi vicini – in Europa dell'est, Africa del nord e Medio Oriente
  • i paesi che si preparano ad aderire all'UE (paesi candidati o potenziali candidati Deutsch (de) English (en) français (fr) ).

Esempi di programmi nel 2014:

  • Strumento di cooperazione allo sviluppo English (en) français (fr) (2,3 miliardi di euro)
  • Strumento europeo di vicinato English (en) français (fr) (2,2 miliardi di euro)
  • Strumento di assistenza preadesione Deutsch (de) English (en) français (fr) (1,6 miliardi di euro).

Chi beneficia del bilancio dell'UE?

Il 94% circa del bilancio finanzia attività concrete sul terreno nei paesi dell'UE e nel resto del mondo. Ciascuno dei 508 milioni di europei trae vantaggio, in un modo o nell'altro, dal bilancio dell'UE, che aiuta milioni di studenti, migliaia di ricercatori, città, regioni e ONG.

A quanto ammontano le spese di funzionamento?

Circa al 6% del bilancio. Questa voce copre le spese amministrative di tutte le istituzioni (in particolare la Commissione europea, il Parlamento europeo e il Consiglio dell'UE) e i costi di traduzione e interpretazione per rendere disponibili le informazioni in tutte le lingue ufficiali dell'UE. 

Recentemente l'istituzione più grande, la Commissione, ha ridotto il personale dell'1% nell'ambito di un pacchetto di riforme che dovrebbero far risparmiare 8 miliardi di euro entro il 2020, riducendo in ultima analisi il personale del 5% e aumentando al tempo stesso l'orario di lavoro.

Inizio pagina

Il bilancio

Pubblicato a febbraio 2014

Questa pubblicazione fa parte della serie "Le politiche dell'UE"


Inizio pagina


Video


Resta collegato

Twitter

  • Bilancio dell'UEEnglish (en)

Inizio pagina

PER CONTATTARCI

Richieste d'informazione di carattere generale

Chiama il numero
00 800 6 7 8 9 10 11 Come funziona il servizio telefonico?

Invia le tue domande per e-mail

Contatti e informazioni sulle visite alle istituzioni, contatti con la stampa

Aiutaci a migliorare il sito

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?