Percorso di navigazione

Dogane


Libero scambio in Europa

L'unione doganale ha abolito i dazi doganali alle frontiere nazionali tra i paesi dell'UE, creando un sistema uniforme di dazi sulle importazioni. Oltre a garantire il flusso degli scambi, i doganieri svolgono tutta una serie di compiti a tutela dei cittadini europei.

L’unione doganale è un’area commerciale unica, nella quale tutte le merci circolano liberamente, a prescindere che siano state fabbricate nell’Unione europea o importate da paesi terzi. È possibile, ad esempio, inviare un cellulare finlandese in Ungheria senza pagare dazi e senza essere soggetti a controlli doganali.

Il dazio su beni provenienti da paesi extra UE, ad esempio un televisore importato dalla Corea del Sud, viene di solito pagato al momento del primo ingresso nell'Unione: successivamente non vi sono ulteriori dazi, né controlli.

Campione di prodotti contraffatti © UE

Prodotti contraffatti

L'attività doganale nell'UE resta tuttavia d'importanza vitale, considerato in particolare il volume stesso di merci che entrano nel suo territorio. I servizi doganali dell'UE trattano quasi il 16% delle importazioni mondiali complessive, vale a dire più di due miliardi di tonnellate di merci e più di 260 milioni di dichiarazioni all'anno.

In che modo le dogane tutelano i cittadini europei

Le dogane proteggono i cittadini:

articoli confiscati per categoria

Grafico che illustra gli articoli confiscati suddivisi per categoria

  • facendo applicare norme che tutelano l'ambiente, nonché la nostra salute e sicurezza (ad esempio respingendo alimenti contaminati o apparecchi elettrici potenzialmente pericolosi)
  • verificando la legalità delle esportazioni di tecnologie sensibili (che potrebbero cioè essere utilizzate per produrre armi chimiche o nucleari)
  • combattendo la contraffazione delle merci e la pirateria per tutelare la sicurezza e la salute pubblica, ma anche i posti di lavoro nelle imprese che operano a norma di legge
  • assicurando che chi viaggia con ingenti somme di denaro contante (o equivalente) non stia riciclando denaro sporco o evadendo il fisco
  • aiutando le forze di polizia e i servizi dell'immigrazione a combattere il traffico di esseri umani, stupefacenti, materiale pornografico e armi, tutte attività che alimentano la criminalità organizzata e il terrorismo
  • proteggendo le specie minacciate di estinzione, ad esempio controllando il commercio di avorio, animali, uccelli e vegetali protetti
  • proteggendo il patrimonio culturale europeo attraverso la repressione del contrabbando di opere d'arte.

Prevenire le frodi

Un altro compito fondamentale delle dogane nell'UE è la lotta alle frodi, che sottraggono ai governi il gettito fiscale necessario per spese pubbliche di vitale importanza, in particolare su tre fronti:

  • falsi certificati di origine presentati per beneficiare dei dazi ridotti applicati a determinati paesi
  • dichiarazioni e pagamenti IVA fraudolenti in relazione a operazioni commerciali fittizie
  • evasione delle accise su prodotti quali le sigarette.

Dati sui flussi commerciali

Inoltre, i doganieri dell'UE raccolgono dati statistici per:

  • stabilire se determinate merci concorrono slealmente con i prodotti dell'UE
  • determinare le tendenze economiche.

Inizio pagina

Inizio pagina


Video


PER CONTATTARCI

Richieste d'informazione di carattere generale

Chiama il numero
00 800 6 7 8 9 10 11 Come funziona il servizio telefonico?

Invia le tue domande per e-mail

Contatti e informazioni sulle visite alle istituzioni, contatti con la stampa

Politiche connesse

Aiutaci a migliorare il sito

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?