RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 15 lingue
Nuove lingue disponibili:  CS - HU - PL - RO

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Un'impresa comune per la realizzazione del sistema europeo di nuova generazione per la gestione del traffico aereo (SESAR)

Il presente regolamento costituisce un'impresa comune per modernizzare il sistema di gestione del traffico aereo europeo. L'impresa comune deve riunire gli sforzi comunitari di ricerca e sviluppo nell'ambito del progetto SESAR (ricerca sulla gestione del traffico aereo (ATM) nel cielo unico europeo).

ATTO

Regolamento (CE) n. 219/2007 del Consiglio del 27 febbraio 2007 relativo alla costituzione di un’impresa comune per la realizzazione del sistema europeo di nuova generazione per la gestione del traffico aereo (SESAR) [Cfr. atti modificativi].

SINTESI

Il trasporto aereo è un elemento importante per l'economia e la coesione europea, visto che contribuisce al PIL europeo con 220 miliardi di euro e dà occupazione a oltre 3,1 milioni di persone. Il traffico aereo, che è in espansione, dovrebbe più che raddoppiare nel corso dei prossimi venti anni e addirittura triplicare in alcune regioni. Tuttavia, le attrezzature e le procedure destinate a gestire questi flussi di traffico non hanno subito grandi cambiamenti e faticano a tenere il ritmo.

Gli attuali sistemi di controllo del traffico aereo sono praticamente obsoleti e poco adatti a uno sviluppo rapido, affidabile ed economico dell'aviazione in Europa, in grado di rispondere alle nuove aspettative sociali:

  • i passeggeri chiedono un mezzo di trasporto sicuro e a prezzi accessibili;
  • il rispetto dell'ambiente è diventato un requisito essenziale;
  • l'11 settembre 2001 ha mostrato che l'aereo può trasformarsi in una minaccia per la sicurezza della popolazione.

Il cielo unico europeo (CUE) è la risposta dell'Unione europea (UE) a questo problema. L’iniziativa, adottata nel marzo 2004, rende competente l’UE per la gestione del traffico aereo (ATM). Si tratta di una riforma istituzionale della gestione del traffico aereo volta a riorganizzare lo spazio aereo europeo e a migliorare la prestazione dei servizi di navigazione aerea.

Tuttavia una riforma istituzionale non è sufficiente per raggiungere gli obiettivi di performance del cielo unico europeo (CUE). Serve parimenti un salto di qualità attraverso una riforma tecnologica della gestione del traffico aereo. Il progetto SESAR (ricerca sull’ATM nel cielo unico europeo) è il pilastro tecnologico del cielo unico europeo e un propulsore fondamentale per la sua realizzazione. Il progetto si articola in tre fasi:

  • una fase di definizione (2005-2007), in cui è stato sviluppato il piano di modernizzazione della gestione del traffico (o "piano direttivo ATM") per definire le singole fasi tecnologiche, priorità e termini di attuazione;
  • una fase di sviluppo (2007-2016), che prevede attività di ricerca, sviluppo e convalida relative alle nuove tecnologie e procedure, e che costituirà le fondamenta della nuova generazione di sistemi;
  • una fase di realizzazione (2014-2020), in cui avverrà la produzione e la realizzazione su vasta scala delle nuove tecnologie e procedure.

L’impresa SESAR: azioni, statuti e finanziamento

Il presente regolamento istituisce un'impresa comune, conformemente all’articolo 187 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE) per la gestione della fase di sviluppo del progetto SESAR. Essa costituisce un partenariato pubblico/privato ove l’UE ed Eurocontrol sono i membri fondatori, che permetterà di razionalizzare e coordinare le attività di ricerca e sviluppo della gestione del traffico aereo europeo attraverso un approccio orientato all’implementazione. L’impresa comune consente di distribuire e raccogliere fondi e competenze, di ridurre la frammentazione creata da simili progetti nazionali e regionali, di sfruttare le competenze e le capacità di innovazione del settore privato nell’ambito di adeguati accordi di condivisione dei rischi con gli enti pubblici.

L’impresa congiunta SESAR è responsabile dei compiti seguenti:

  • organizzare e coordinare lo sviluppo del progetto SESAR, in conformità del "piano direttivo ATM;
  • assicurare il finanziamento delle attività necessarie, combinando e gestendo fondi pubblici e privati;
  • eseguire e aggiornare il "piano direttivo ATM";
  • organizzare il lavoro tecnico di ricerca e sviluppo, di convalida e di studio da realizzare, evitandone la frammentazione;
  • assicurare la partecipazione al progetto delle parti interessate del settore della gestione del traffico aereo (prestatori di servizi, utenti, organizzazioni professionali, aeroporti, industriali, la comunità scientifica e le sue istituzioni);
  • sovrintendere alle attività per lo sviluppo di prodotti comuni del "piano direttivo ATM" e, se necessario, indire bandi di gara specifici.

L’impresa comune SESAR, con sede a Bruxelles, è un organismo europeo dotato di personalità giuridica ed è finanziata dai contributi dei propri membri, comprese imprese private. Il contributo comunitario proverrà dal bilancio dei programmi quadro di ricerca e sviluppo e delle reti transeuropee.

RIFERIMENTI

Atto Data di entrata in vigore Termine ultimo per il recepimento negli Stati membri Gazzetta ufficiale

Regolamento (CE) n. 219/2007

3.3.2007

-

GU L 64 del 2.3.2007

Atto/i modificatore/i Data di entrata in vigore Termine ultimo per il recepimento negli Stati membri Gazzetta ufficiale

Regolamento (CE) n. 1361/2008

1.1.2009

-

GU L 352 del 31.12.2008

Le successive modifiche e correzioni al regolamento (CE) n. 219/2007 sono state integrate al testo di base. La presente versione consolidata ha unicamente un valore documentale.

Ultima modifica: 30.08.2011
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina