RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 5 lingue

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Cooperazione scientifica e tecnologica con la Giordania

La Giordania e l'Unione europea (UE) hanno concluso un accordo per promuovere, sviluppare e agevolare la cooperazione scientifica e tecnologica. Questa cooperazione dovrebbe contribuire allo sviluppo socio-economico di entrambe le parti.

ATTO

Decisione 2011/348/CE del Consiglio, del 10 novembre 2009, relativa alla firma, a nome della Comunità, e all’applicazione provvisoria dell’accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra la Comunità europea e il Regno hascemita di Giordania.

Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra la Comunità europea e il Regno hascemita di Giordania.

SINTESI

L'Unione europea (UE) e il Regno hascemita di Giordania si impegnano a sviluppare reciproche attività di cooperazione nel settore della scienza e della tecnologia.

Le attività di cooperazione si svolgono sulla base dei principi del beneficio reciproco e della promozione della conoscenza come fattore di sviluppo economico e sociale.

L'attuazione pratica dell'accordo è gestita dal comitato misto per la cooperazione.

Funzionamento della cooperazione

Le azioni di cooperazione possono essere intraprese da persone fisiche e persone giuridiche. A tal fine, l'Unione europea e il Regno hascemita di Giordania si impegnano a facilitare la libera circolazione e il soggiorno dei ricercatori sui rispettivi territori, nonché ad agevolare la circolazione transfrontaliera di beni destinati alla cooperazione.

Gli attori stabiliti in Giordania possono partecipare alle azioni indirette del 7° programma quadro europeo di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione. Le autorità europee sono autorizzate a monitorare e ad effettuare verifiche ispettive in merito ai contratti e alle convenzioni di sovvenzione assegnati agli attori giordani, con il sostegno delle autorità del paese.

Gli attori stabiliti nell'Unione europea possono partecipare ai programmi e ai progetti di ricerca, sviluppo e dimostrazione della Giordania. Svolgono la loro attività in conformità alla normativa nazionale e godono di pari trattamento rispetto agli attori giordani.

Le attività di cooperazione possono assumere la forma di:

  • dialogo politico regolare sulla ricerca;
  • scambio di informazioni scientifiche e tecnologiche;
  • scambi di ricercatori, ingegneri e tecnici;
  • scambi di attrezzature, materiali e servizi di test;
  • formazione nel campo della ricerca e dello sviluppo tecnologico.

Inoltre, le autorità giordane e la Commissione si informano reciprocamente dei programmi in corso e delle nuove opportunità di cooperazione.

Diritti di proprietà intellettuale

Le norme relative alla protezione dei diritti di proprietà intellettuale e di diffusione delle conoscenze sono indicate nell'allegato II del presente accordo. Queste regole sono coerenti con le normative nazionali ed internazionali. Si applicano alle conoscenze sorte nell'ambito delle attività di cooperazione, alle opere letterarie di carattere scientifico e alle informazioni di carattere confidenziale.

Ultima modifica: 26.09.2011
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina