RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 5 lingue

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Libro verde relativo al personale sanitario europeo

Il presente Libro verde intende aprire un dibattito sul personale sanitario nell'Unione europea, nell'ottica di rafforzarne e formarne la forza lavoro. Esso intende tenere conto della sua crescente mobilità, delle nuove necessità di una popolazione che invecchia e del ruolo crescente delle nuove tecnologie.

ATTO

Libro verde della Commissione, del 10 dicembre 2008, relativo al personale sanitario [COM(2008) 725 def. – Non pubblicato nella Gazzetta ufficiale].

SINTESI

Il presente Libro verde esamina le sfide attinenti al personale sanitario che l'Unione europea (UE) deve attualmente affrontare e propone delle soluzioni adeguate, in vista di una consultazione pubblica su tale tematica.

Quadro giuridico e basi per l'azione a livello UE

Benché gli Stati membri siano responsabili dell'organizzazione e della fornitura dei servizi sanitari e dell'assistenza medica, il trattato che istituisce la Comunità europea (trattato CE) prevede un certo coordinamento a livello comunitario. Inoltre, il diritto derivato definisce alcune regole applicabili a livello nazionale anche al personale sanitario, in particolare in materia di diritto del lavoro.

Sfide che il personale sanitario deve affrontare

Il Libro verde prende in esame il personale medico e tutte le professioni che contribuiscono a organizzare e a fornire trattamenti sanitari. Il personale sanitario comprende ad esempio gli specialisti della sanità pubblica, gli assistenti sociali, i formatori, le medicine alternative.

Demografia, sostenibilità nel campo del personale sanitario e capacità in materia di sanità pubblica

I cittadini europei vivono sempre più a lungo ed è fondamentale garantire loro una buona salute nell'arco della loro vita.

L'invecchiamento implica l'aumento del numero delle malattie croniche. La domanda di trattamenti sanitari quindi cresce, mentre una parte considerevole della manodopera in grado di soddisfare tale domanda raggiunge l'età della pensione. Di fatto, un numero insufficiente di giovani professionisti sarà in grado di sostituire questo personale.

Inoltre, le disparità nell'accesso alle cure, la promozione della salute, la salute e la sicurezza sul lavoro sono fattori determinanti della sanità pubblica, ai quali tale personale deve prestare una sempre maggiore attenzione.

Formazione e informazione

Se da un lato le richieste di assistenza si moltiplicano e la sostituzione del personale sanitario non è garantito, dall'altro, saranno necessarie più università, scuole professionali e docenti. Sarà inoltre importante prevedere quali capacità specialistiche saranno maggiormente necessarie.

Esistono pochi dati comparabili e informazioni aggiornate sul personale sanitario e sulla sua mobilità.

Mobilità e migrazione del personale sanitario

La mobilità degli operatori sanitari ha un duplice effetto. Positivo, perché può permettere di adeguare l'offerta alla domanda. Gli operatori possono infatti recarsi dove vi è maggiore bisogno di loro. Tuttavia, questa libera circolazione può anche avere effetti negativi in quanto può creare degli squilibri e delle disparità in termini di disponibilità del personale sanitario.

Un problema diffuso è rappresentato dal fenomeno della cosiddetta "fuga dei cervelli" dai paesi terzi verso l'Unione europea, motivo per cui è necessario promuovere un tipo di migrazione "circolare".

A tal fine, nel 2008, il comitato per il dialogo sociale europeo nel settore ospedaliero, composto dall’HOSPEEM (European hospital and healthcare employers' association) e dalla Federazione sindacale europea dei servizi pubblici (FSESP), ha adottato un " Codice di condotta e follow-up dell'assunzione transfrontaliera sulla base di principi etici e della conservazione" (EN), volto a promuovere i comportamenti etici nell'assunzione del personale sanitario.

Nuove tecnologie e spirito imprenditoriale

In futuro, le nuove tecnologie come la telemedicina potranno rimediare ad alcune lacune del sistema sanitario attuale. Tuttavia, l'introduzione delle nuove tecnologie pone talune sfide che il Libro verde propone di affrontare invitando gli Stati membri a:

  • garantire una formazione sull'utilizzo di queste nuove tecnologie;
  • incoraggiare l'uso delle nuove tecnologie dell'informazione.

Alcuni operatori sanitari gestiscono il proprio studio e hanno lavoratori dipendenti. L'Unione europea incoraggia questo tipo di attività, tanto più che la creazione di piccole e medie imprese contribuisce a raggiungere gli obiettivi della strategia di Lisbona.

Alcune proposte del Libro verde

Il Libro verde propone diversi spunti di riflessione nell'attesa dei risultati della consultazione pubblica sul personale sanitario, fra cui:

  • rafforzare la capacità di screening, di promozione della salute e di prevenzione delle malattie;
  • rendere più flessibili i "numeri chiusi" per il personale sanitario;
  • scambiare buone pratiche sulla sua mobilità;
  • riflettere sui principi di assunzione di personale proveniente da paesi terzi;
  • raccogliere informazioni comparabili sul personale sanitario;
  • garantire la formazione permanente di tale personale, anche sulle nuove tecnologie;
  • incoraggiare un maggior numero di imprenditori a entrare nel settore sanitario.

Contesto

Il presente Libro verde mira ad aprire un dibattito sul personale sanitario dell'Unione europea, al fine di stabilire come meglio valorizzarlo, formarlo e renderlo capace di rispondere alle sfide demografiche, tecnologiche e migratorie attuali. Una consultazione pubblica è prevista nel periodo dicembre 2008 - marzo 2009.

Ultima modifica: 26.01.2009

Vedi anche

Per ulteriori informazioni, consultare i seguenti siti Internet:

  • HOSPEEM Associazione europea dei datori di lavoro ospedalieri (EN)
  • FSESP Federazione sindacale europea dei servizi pubblici (FR), (EN), (DE), (ES), (SV)
  • Direzione generale Salute e consumatori (FR), (EN), (DE)
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina