RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 11 lingue

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Assistenza reciproca fra Stati membri nel settore delle imposte dirette e di quelle sui premi assicurativi

Archivi

Per lottare contro la frode e l'evasione fiscale internazionale, l'Unione europea rafforza la collaborazione fra amministrazioni tributarie degli Stati membri. Essa facilita gli scambi di informazioni che possono favorire la corretta determinazione delle imposte sul reddito e sul patrimonio.

ATTO

Direttiva 77/799/CEE del Consiglio, del 19 dicembre 1977, relativa alla reciproca assistenza fra le autorità competenti degli Stati membri nel settore delle imposte dirette e di quelle sui premi assicurativi.

SINTESI

Le autorità competenti degli Stati membri scambiano, conformemente alla direttiva, ogni informazione atta a permettere loro una corretta determinazione delle imposte sul reddito e sul patrimonio e tutte le informazioni relative alla determinazione delle imposte indirette:

  • imposta sul valore aggiunto;
  • accise sull'alcol e sulle bevande alcoliche;
  • accise sui tabacchi lavorati.

Sono considerate imposte sul reddito e sul patrimonio, indipendentemente dal sistema di riscossione, le imposte applicate al reddito complessivo, al patrimonio complessivo o ad elementi del reddito o del patrimonio, ivi comprese le imposte sui proventi derivanti dall'alienazione di beni mobili o immobili, le imposte sui salari e stipendi corrisposti dalle imprese, nonché le imposte sui plusvalori.

L'autorità competente di uno Stato membro può chiedere all'autorità competente di un altro Stato membro di comunicarle le informazioni di cui al punto 1.

Tutte le informazioni che uno Stato membro abbia ottenuto in virtù di dette direttive sono tenute segrete, in tale Stato, allo stesso modo delle informazioni raccolte in applicazione della legislazione nazionale.

Le suddette direttive non impongono l'obbligo di fare effettuare ricerche o di trasmettere informazioni quando la legislazione o la prassi amministrativa dello Stato membro che dovrebbe fornire le informazioni non autorizzano l'autorità competente ad effettuare tali ricerche, né a raccogliere o utilizzare dette informazioni per le esigenze proprie di tale Stato.

La direttiva 79/1070/CEE introduce alcune modifiche di ordine redazionale nella direttiva 77/799/CEE.

La direttiva 92/12/CEE modifica la direttiva 77/799/CEE al fine di estendere le disposizioni di tale direttiva alle accise.

La direttiva 2003/93/CE estende il campo d'applicazione dell'assistenza reciproca previsto dalla direttiva 77/799/CEE alle tasse sui premi assicurativi di cui alla direttiva 76/308/CEE al fine di proteggere meglio gli interessi finanziari degli Stati membri e la neutralità del mercato interno.

La direttiva 2004/56/CE mira ad accelerare il flusso di informazioni tra le autorità fiscali degli Stati membri. Relativa alle imposte dirette (imposta sul reddito, imposta sulle società e imposta sul plusvalore) e abbinata alle imposte sui premi assicurativi, essa permette agli Stati membri di coordinare le indagini in materia di frode fiscale transfrontaliera e di seguire una serie più estesa di procedure per conto di altre autorità. Essa attualizza pertanto la direttiva 77/799/CEE sulla reciproca assistenza e ne colma le lacune.

La direttiva 2004/106/CE del Consiglio modifica il titolo iniziale e il contenuto della direttiva 77/799/CEE. Poiché le disposizioni relative alla cooperazione amministrativa in materia di dazi e accise ( (ES) (DE) (EN) (FR))sono riunite nel regolamento 2073/2004 del Consiglio, la direttiva 77/799/CEE si incentra unicamente sull'assistenza reciproca delle autorità competenti degli Stati membri nel settore delle imposte dirette e delle imposte sui premi assicurativi.

RIFERIMENTI

AttoData di entrata in vigoreData limite di trasposizione negli Stati membriGazzetta ufficiale
Direttiva 77/299/CEE [adozione previa consultazione]23.12.197701.01.1979GU L 336 del 27.12.1977

Atto(i) modificatore(i)Data di entrata in vigoreData limite di trasposizione negli Stati membriGazzetta ufficiale
Direttiva 79/1070/CEE07.12.197901.01.1981GU L 331 del 27.12.1979
Direttiva 92/12/CEE06.03.199201.01.1993GU L 76 del 23.03.1992
Direttiva 2004/56/CE29.04.200401.01.2005GU L 127 del 29.04.2004
Direttiva 2004/106/CE24.12.200430.06.2005GU L 359 del 04.12.2004
Direttiva 2006/98/CE01.01.200701.01.2007GU L 363 del 20.12.2006
Ultima modifica: 21.02.2007
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina