RSS
Indice alfabetico

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Lotta contro il terrorismo

Giustizia, libertà e sicurezza

Dato che il terrorismo rappresenta una minaccia per la sicurezza, la libertà e i valori dell'Unione europea e per i cittadini, l'azione dell'Unione è intesa a fornire una risposta appropriata e adeguata a contrastare questo fenomeno. La prevenzione, la protezione, l'azione giudiziaria e la risposta costituiscono così i quattro punti del suo approccio globale. L’Unione europea lavora sia alla prevenzione e al contrasto degli atti terroristici, che alla protezione delle infrastrutture e dei cittadini affrontando le cause del fenomeno e contrastando i mezzi e le capacità del terrorismo. Anche il coordinamento tra servizi di contrasto e giudiziari dell'Unione e la cooperazione internazionale sono essenziali per assicurare l'efficacia della lotta contro questo fenomeno transnazionale.
Il trattato di Amsterdam ha posto le basi di un'azione dell'Unione, inizialmente limitata ad alcuni Stati membri. Quest'azione si è intensificata dopo gli attentati che hanno colpito gli Stati Uniti (nel 2001) e l'Europa (Madrid e Londra nel 2004 e nel 2005).

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina