RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 15 lingue
Nuove lingue disponibili:  CS - HU - PL - RO

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


EURES: la rete europea per l'occupazione e la mobilità dei lavoratori

EURES contribuisce alla realizzazione di un mercato del lavoro europeo accessibile a tutti attraverso lo scambio transnazionale, interregionale e transfrontaliero di offerte e di domande di lavoro, nonché tramite lo scambio di informazioni riguardanti le condizioni di vita e l'ottenimento di qualifiche.

ATTO

Decisione (CEE) n. 8/2003 della Commissione, del 23 dicembre 2002, che attua il regolamento (CEE) n. 1612/68 del Consiglio per quanto riguarda l'intermediazione tra l'offerta e la domanda di lavoro.

SINTESI

La Commissione mira a potenziare e a consolidare EURES come strumento fondamentale, tramite la messa in rete dei servizi per l'occupazione nell'ambito dello Spazio economico europeo e della Svizzera.

I membri e i partner di EURES sono:

Le attività dei membri e dei partner comprendono:

  • l'organizzazione di servizi di collocamento per chi cerca lavoro, ivi compresi servizi personalizzati, nonché servizi di messa in contatto di lavoratori e datori di lavoro e di assistenza per datori di lavoro che desiderino assumere personale in un altro paese europeo;
  • la diffusione di informazioni attualizzate riguardanti le condizioni di vita e di lavoro, nonché le tendenze del mercato del lavoro;
  • lo sviluppo della cooperazione fra i servizi del lavoro e i servizi sociali, le parti sociali e altri organismi interessati a livello degli Stati membri, delle regioni frontaliere e dei diversi settori di lavoro;
  • la sorveglianza e la valutazione degli ostacoli alla mobilità, ivi comprese le differenze di legislazione e di procedure amministrative, le eccedenze e le carenze di manodopera qualificata, nonché la sorveglianza e la valutazione dei flussi migratori.

I membri e i partner s'impegnano ad integrare le loro basi dati di offerte di lavoro in quella di EURES, nonché a:

  • fornire agli altri membri e partner della rete informazioni complete e attualizzate sulle offerte e sulle domande di lavoro, sul mercato del lavoro, sulle condizioni di vita e di lavoro, sugli ostacoli alla mobilità, nonché ogni altro apporto di informazioni necessarie per realizzare una rete europea. Inoltre, essi s'impegnano a proteggere i dati personali e a fornire le infrastrutture e i servizi necessari, come ad esempio i terminali informatici;
  • nominare e formare amministratori e consulenti EURES, nonché altri prestatori eventuali di servizi. Gli amministratori sono responsabili della dimensione europea dell'organizzazione - compresi il coordinamento e la realizzazione delle attività EURES - della realizzazione degli obiettivi, della diffusione di informazioni e della rappresentanza dell'organismo membro all'interno del gruppo di lavoro EURES. I consiglieri, dopo aver ricevuto un'adeguata formazione iniziale, forniscono un orientamento professionale in materia di collocamento e integrano i servizi di EURES nell'ambito delle rispettive organizzazioni;
  • valutare tutte le attività di EURES in termini quantitativi, qualitativi e d'impatto ed informarne l'Ufficio di coordinamento EURES.

Congiuntamente, i membri e i partner sviluppano le partnership di regioni transfrontaliere. Finalizzate alle stesse attività e agli stessi obiettivi, tali partnership sono gestite tramite una convenzione-quadro della durata minima di tre anni, che impegna i firmatari a fornire i servizi EURES agli altri membri. Le decisioni vengono adottate dal comitato di gestione al quale partecipano i rappresentanti dei membri della partnership.

Il coordinamento amministrativo è garantito dall’Ufficio europeo di coordinamento (ovvero «Ufficio di coordinamento EURES», gestito dalla Commissione europea, DG Occupazione, affari sociali e pari opportunità. Quest’ultimo ha inoltre il compito di analizzare la mobilità in Europa, formulare un approccio generale e sorvegliare e valutare le attività di EURES.

Per quanto riguarda la pianificazione strategica, la Commissione consulta il gruppo strategico ad alto livello, composto dai capi dei membri della rete EURES e presieduto da un rappresentante della Commissione.

RIFERIMENTO

AttoData di entrata in vigoreTermine ultimo per il recepimento negli Stati membriGazzetta ufficiale

Decisione (CEE) n. 8/2003

10.1.2003

-

GU L 5, 10.1.2003

Ultima modifica: 25.03.2011
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina