RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 5 lingue

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Organismo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche (BEREC)

Il presente regolamento fa parte del «Pacchetto Telecom» del dicembre 2009 che modifica le direttive relative alle comunicazioni elettroniche. Esso istituisce l’Organismo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche (BEREC) e il suo Ufficio. L’obiettivo principale di questo nuovo organismo è rafforzare la cooperazione tra le autorità nazionali di regolamentazione (ANR) come pure il mercato interno delle reti e delle comunicazioni elettroniche.

ATTO

Regolamento (CE) n. 1211/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 25 novembre 2009 che istituisce l’Organismo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche (BEREC) e l’Ufficio (Testo rilevante ai fini del SEE).

SINTESI

Il presente regolamento definisce le norme relative all’istituzione e al funzionamento dell’Organismo dei regolatori europei (BEREC). Il BEREC ha come compito principale quello di consigliare e assistere la Commissione europea nello sviluppo del mercato interno e di creare un legame fra le autorità nazionali di regolamentazione (ANR) e la Commissione. L’Organismo dovrebbe inoltre fungere quale organismo di riflessione, dibattito e consulenza per il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione nel settore delle comunicazioni elettroniche. Di conseguenza il BEREC dovrebbe fornire consulenza al Parlamento europeo, al Consiglio e alla Commissione, di sua iniziativa o su richiesta di questi ultimi.

Qual è il ruolo del BEREC?

Il BEREC contribuisce al funzionamento del mercato interno delle reti e dei servizi di comunicazioni elettroniche.

I suoi obiettivi sono:

  • sviluppare e diffondere tra le ANR le migliori prassi regolamentari, quali approcci, metodologie o orientamenti comuni sull’attuazione del quadro normativo dell’Unione europea;
  • fornire assistenza alle ANR su questioni regolamentari;
  • fornire pareri sui progetti di decisioni, raccomandazioni e orientamenti;
  • elaborare relazioni e fornire consulenza nel settore delle comunicazioni elettroniche;
  • assistere il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione e le ANR nella diffusione delle migliori prassi.

Com’è composto il BEREC?

Il BEREC è composto da un comitato dei regolatori. Il comitato dei regolatori è composto dal direttore o rappresentante della ANR di ciascuno Stato membro avente il compito principale di sorvegliare il funzionamento quotidiano del mercato delle reti e dei servizi di comunicazioni elettroniche. Il compito principale di questo comitato è adottare tutte le decisioni inerenti all'esercizio delle funzioni del BEREC e assolvere le funzioni del BEREC, fra cui:

  • pubblicare pareri su progetti di misure delle ANR in relazione alla definizione del mercato, alla designazione delle imprese che detengono un potere di mercato significativo e all’imposizione di misure correttive, nonché cooperare e collaborare con le ANR in questo contesto;
  • essere consultato su progetti di raccomandazioni relative ai mercati rilevanti di prodotti e servizi;
  • pubblicare pareri su progetti di decisione relativi all’individuazione dei mercati transnazionali e sulla messa a punto di norme e requisiti comuni per i fornitori di servizi commerciali transfrontalieri;
  • essere consultato su progetti di misure relative all’accesso effettivo al numero di emergenza 112 e all’operatività effettiva dei numeri con prefisso 116;
  • monitorare e riferire sul settore delle comunicazioni elettroniche e pubblicare una relazione annuale sugli sviluppi del settore stesso.

Il BEREC è assistito dall’Ufficio che dispone di un comitato di gestione e di un direttore amministrativo. Il comitato di gestione dell’Ufficio è composto dai membri del comitato dei regolatori e da un membro in rappresentanza della Commissione. Sotto la supervisione del comitato di gestione, il direttore amministrativo è responsabile della direzione dell’Ufficio.

I compiti principali dell’Ufficio sono:

  • fornire servizi di sostegno professionale e amministrativo al BEREC;
  • raccogliere informazioni dalle ANR;
  • diffondere le migliori prassi regolamentari presso le ANR.

Quali sono le disposizioni finanziarie del BEREC?

Le risorse del BEREC sono costituite principalmente da:

  • una sovvenzione dell’Unione europea;
  • contributi finanziari degli Stati membri o delle loro ANR versati su base volontaria.

Il bilancio viene elaborato dal direttore amministrativo e adottato dal comitato di gestione. Esso diventa definitivo dopo l’adozione definitiva del bilancio generale dell’Unione europea.

Il BEREC può essere sottoposto a un controllo finanziario nel quadro dei controlli interni.

Contesto

La decisione 2002/627/CE aveva istituito il gruppo dei regolatori europei (GRE) per le reti ed i servizi di comunicazione elettronica. È tuttavia emersa la necessità di rafforzare il ruolo del GRE. È stato quindi istituito il BEREC per sostituire il GRE e fungere da forum esclusivo per la cooperazione tra le ANR e tra queste ultime e la Commissione.

RIFERIMENTO

AttoEntrata in vigoreTermine ultimo per il recepimentoGazzetta ufficiale

Regolamento (CE) n. 1211/2009

7.1.2010

-

GU L 337 del 18.12.2009

Ultima modifica: 17.05.2010
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina