RSS
Indice alfabetico

Glossario

Personalità giuridica dell'Unione

L’articolo 47 del trattato sull’Unione europea (TUE) riconosce esplicitamente la personalità giuridica dell’Unione europea (UE). Fino a oggi, solo la Comunità europea (CE) e la Comunità europea sull’energia atomica (CEEA) avevano personalità giuridica.

L’attribuzione della personalità giuridica all’UE si accompagna alla fusione della Comunità all’Unione europea per lasciare posto unicamente all’Unione europea. Si traduce anche con la cancellazione della struttura a pilastri. Nel quadro di tale struttura, il 2° e il 3° pilastro che coprivano rispettivamente la PESC e la cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale, erano regolate dalla cooperazione intergovernativa, mentre il primo pilastro che riguardava le altre politiche europee era soggetto al metodo comunitario. Tale impegno di semplificazione mira a rafforzare l’efficienza, la coerenza e la visibilità dell’azione dell’UE.

L’attribuzione della personalità giuridica all’Unione implica il riconoscerle la capacità di concludere e negoziare accordi internazionali nel rispetto delle sue competenze esterne, di diventare membro di un organismo internazionale e di aderire alle convenzioni internazionali come la convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU).

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina