RSS
Indice alfabetico

Glossario

Clausola di solidarietà

La clausola di solidarietà, introdotta dall'articolo 222 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE), prevede la possibilità per l'Unione europea e i suoi Stati membri di prestare assistenza a un altro Stato membro vittima di un attacco terroristico o di una calamità naturale o provocata dall'uomo. Prevista in origine dalla convenzione europea, essa è stata attuata anticipatamente in seguito agli attacchi terroristici di Madrid nel marzo 2004.

Le modalità di attuazione della clausola di solidarietà sono definite da una decisione adottata dal Consiglio, su proposta della Commissione e dell'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza. Qualora l'attuazione della clausola di solidarietà abbia conseguenze per la politica di sicurezza e di difesa comune, il Consiglio è assistito dal comitato politico e di sicurezza (COPS).

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina