RSS
Indice alfabetico

Glossario

Dialogo sociale

Il dialogo sociale indica le procedure di concertazione in cui sono implicate le parti sociali al fine di difendere gli interessi dei loro membri.

Esso contribuisce all'elaborazione della politica sociale europea. Le organizzazioni delle parti sociali sono infatti impegnate in discussioni, consultazioni, negoziati e azioni comuni condotti a livello europeo, a complemento delle azioni condotte a livello nazionale.

Il dialogo è stato avviato nel 1985 dalla Commissione europea ed è stato riconosciuto dall'Atto unico europeo. Il suo funzionamento è stato definito nell'ambito dell'accordo sociale allegato al trattato di Maastricht e ulteriormente integrato al trattato di Amsterdam. Il trattato di Lisbona riconosce l'importanza del ruolo delle parti sociali a livello europeo. L'Unione europea (UE) promuove il dialogo sociale nel rispetto del'autonomia delle parti sociali.

Il dialogo sociale europeo può essere di tipo:

  • trilaterale, condotto dalle parti sociali e dalle istituzioni europee. Le parti interessate si riuniscono in occasione del vertice sociale trilaterale per la crescita e l'occupazione;
  • bilaterale, condotto in particolare dalle organizzazioni padronali e sindacali.

Il dialogo sociale europeo può essere:

  • interprofessionale; in tale contesto le parti si riuniscono al fine di affrontare le problematiche relative all'economia nel suo complesso, segnatamente nell'ambito del vertice sociale trilaterale e del comitato del dialogo sociale;
  • settoriale; le parti sociali si riuniscono per settore di attività all’interno dei comitati di dialogo settoriale.

La Commissione promuove la consultazione delle parti sociali e facilita il loro dialogo. Essa le consulta su tutte le proposte legislative in materia di occupazione e di affari sociali (articolo 154 del trattato sul funzionamento dell'UE (TFUE)). In seguito a tale consultazione, le parti possono negoziare accordi che esse attueranno in maniera autonoma e secondo la propria prassi nazionale, o richiedendo la loro attuazione attraverso una decisione del Consiglio (articolo 155 del TFUE).

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina