RSS
Indice alfabetico

Glossario

Maggioranza qualificata rafforzata

Quando il Consiglio agisce senza che sia necessaria una proposta della Commissione o di un alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza (settore della cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale), la maggioranza qualificata deve raggiungere almeno i 2/3 degli Stati membri. A partire dal 1° novembre 2014, le disposizioni del trattato di Lisbona relative al voto a maggioranza qualificata entreranno in vigore. La maggioranza qualificata rafforzata dovrà allora raggiungere almeno il 72% dei membri del Consiglio e il 65% della popolazione europea.

Tale disposizione traduce il concetto secondo il quale, poiché la Commissione è garante dell’interesse generale, se una decisione viene presa senza che vi sia una sua proposta, l’interesse generale è garantito in maniera inferiore. E’ pertanto necessario raggiungere una maggioranza più ampia rispetto al solito, a favore di questa proposta. 

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina