RSS
Indice alfabetico

Glossario

Politica monetaria

Le disposizioni relative alla politica monetaria sono previste dagli articoli 127-133 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, che costituiscono un elemento fondamentale dell'Unione economica e monetaria (UEM). In sede di attuazione sono applicabili molteplici procedure decisionali, a seconda delle questioni trattate:

  • la procedura di cooperazione, con consultazione della Banca centrale europea (BCE) per consentire agli Stati membri di coniare monete metalliche (articolo 128, paragrafo 2);
  • la maggioranza qualificata del Consiglio, su raccomandazione della Banca centrale europea (BCE) o della Commissione, previa consultazione della BCE, per stabilire gli orientamenti generali della politica di cambio (articolo 219, paragrafo 2);
  • la maggioranza qualificata in sede di Consiglio, su raccomandazione della BCE e previa consultazione del Parlamento europeo e della Commissione, per le misure finalizzate all'attuazione dello statuto del sistema europeo di banche centrali (SEBC) (articolo 129, paragrafo 4) e per i limiti e le condizioni secondo cui la BCE è autorizzata ad infliggere ammende (articolo 132, paragrafo 3);
  • la maggioranza qualificata in sede di Consiglio, su raccomandazione della BCE, previa consultazione della Commissione e previo parere conforme del Parlamento europeo per gli emendamenti tecnici allo statuto del SEBC (articolo 129, paragrafo 3);
  • l'unanimità in sede di Consiglio, su raccomandazione della BCE o della Commissione e previa consultazione della BCE e del Parlamento europeo, per i tassi di cambio dell'ECU nei confronti delle monete non comunitarie (articolo 219, paragrafo 1).

Notiamo che le disposizioni istituzionali (articoli 134-135, 283-284) e transitorie (articoli 139-144), prevedono procedure decisionali particolari, distinte da quelle summenzionate.

Cfr.:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina