RSS
Indice alfabetico

Glossario

Diritto d'iniziativa

Al fine di svolgere appieno il suo ruolo di custode dei trattati e nell'interesse generale, la Commissione si è vista affidare un diritto d'iniziativa che le conferisce il mandato o l'obbligo di fare proposte sulle materie previste dal trattato, diritto che essa esercita nei casi espressamente previsti da quest'ultimo, ovvero quando lo ritenga opportuno.

Il potere d'iniziativa è esclusivo nel campo comunitario, in ossequio al principio secondo cui il Consiglio non decide che "su proposta della Commissione", affinché qualsiasi iniziativa si inserisca in un contesto coerente.

Peraltro, il Consiglio ed il Parlamento europeo possono invitare la Commissione a formulare delle iniziative ove lo ritengano necessario.

Il diritto d'iniziativa è considerato come un elemento fondamentale dell'equilibrio istituzionale dell'Unione europea.

Con il trattato di Amsterdam, il potere d'iniziativa della Commissione è stato esteso alle nuove politiche (occupazione, sanità), come pure al terzo pilastro ed alle questioni inerenti alla libera circolazione delle persone.

Secondo il trattato di Lisbona, dopo un periodo di transizione di cinque anni, il terzo pilastro relativo al settore della giustizia e degli affari interni scomparirà integralmente, mentre le politiche comuni in questo settore verranno inserite nel primo pilastro. La Commissione detiene il diritto d'iniziativa congiuntamente a un quarto degli Stati membri per quanto riguarda taluni aspetti della giustizia e degli affari interni.

Il trattato di Lisbona introduce un diritto d'iniziativa per i cittadini europei accrescendo la loro partecipazione al processo decisionale europeo. Esso consente infatti ai cittadini, attraverso la presentazione di almeno un milione di firme provenienti da un numero significativo di Stati membri, di presentare proposte alla Commissione.

In taluni casi, le iniziative introdotte dagli Stati membri restano possibili. Essi possono riferire al Consiglio europeo, qualora ritenessero che i loro interessi nazionali fondamentali siano a rischio.

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina