RSS
Indice alfabetico

Glossario

Galileo

Galileo è il nome del sistema europeo di radionavigazione via satellite sviluppato dall'Unione europea e dall'Agenzia spaziale europea (ESA) a decorrere dal 2002. Il Sistema dovrebbe essere operativo con decorrenza dal 2013. Galileo ha lo scopo di assicurare la fluidità, l'efficacia e la sicurezza dei trasporti in Europa. Potrà anche servire ad altri settori di attività grazie alle sue molteplici applicazioni.

Galileo consentirà di rafforzare l'identità scientifica europea e di assicurare l'indipendenza dell'Unione nell'ambito strategico del posizionamento via satellite. Costituisce quindi una vera e propria alternativa al monopolio di fatto che sta costituendo il sistema americano GPS. Galileo sarà però compatibile con quest'ultimo come anche sistema di radionavigazione russo Glonass.

Galileo consentirà agli utilizzatori dotati di un apparecchio ricevente di conoscere con grande precisione e in tempo reale la loro posizione. Il programma è costituito di 30 satelliti messi in orbita a partire dal 2006 e di stazioni a terra che permetteranno di rilanciare i segnali agli utilizzatori.

Tra gli altri settori che potrebbero avvantaggiarsi delle applicazioni del programma Galileo vi sono: i servizi sociali (aiuto ai disabili e agli anziani), gli organi giudiziari e le dogane (controlli frontalieri), le operazioni di salvataggio (orientamento in mare e in montagna) e l'agricoltura (gestione precisa delle grandi superfici agricole).

Vedere:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina