RSS
Indice alfabetico

Glossario

Politica estera e di sicurezza comune (PESC)

La PESC è stata istituita dal trattato di Maastricht. Essa prevede, in futuro, la definizione di una politica comune di difesa, che al momento opportuno potrebbe portare a una difesa comune.

Gli obiettivi della PESC sono stabiliti dall'articolo 24 del trattato UE e sono conseguiti attraverso strumenti giuridici specifici, quali le azioni comuni e le posizioni comuni adottate all'unanimità in sede di Consiglio.

Con il trattato di Lisbona, la PESC s’inscrive nel quadro più ampio dell’azione esterna dell’Unione. Il trattato di Lisbona ribadisce i principi su cui si basa la definizione di questa politica. Inoltre, esso rafforza l’efficacia della politica estera e di sicurezza comune, affidando all’alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza la missione di attuare le strategie e le decisioni adottate dal Consiglio europeo e dal Consiglio nell'ambito della PESC. Nell’esercizio delle sue funzioni, l’alto rappresentante è sostenuto da un servizio europeo per l’azione esterna e dal Comitato politico e di sicurezza (CPS).

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina