RSS
Indice alfabetico

Glossario

Brevetto comunitario

La Commissione europea ha proposto, nel luglio del 2000, la creazione di un brevetto comunitario al fine di permettere agli inventori di entrare in possesso di un brevetto unitario legalmente valido in tutta l'Unione europea. Il carattere unitario del brevetto comunitario consentirebbe di ridurre in maniera considerevole gli oneri delle imprese ed i costi da sostenere per il rilascio di un brevetto. L'effetto atteso è quello di un rilancio della competitività europea con una contemporanea promozione dell'innovazione.

I vantaggi del sistema del brevetto comunitario sarebbero i seguenti:

  • una protezione semplificata delle invenzioni su tutto il territorio comunitario grazie ad una procedura unica, nonché un rilascio dei brevetti da parte di una divisione dell'Ufficio europeo dei brevetti di Monaco di Baviera;
  • una riduzione sostanziale dei costi da sostenere per ottenere un brevetto, in particolare per quanto riguarda i costi connessi alla traduzione e al deposito;
  • una sicurezza giuridica maggiore attraverso l'istituzione di un sistema unico e centralizzato per la composizione dei contenziosi presso un Tribunale del brevetto comunitario.

Il sistema proposto consentirebbe pertanto di eliminare gli ostacoli connessi all'attuale sistema del brevetto europeo, applicato dal 1973. Attualmente il brevetto europeo è infatti unitario solo fino al momento del rilascio, dopo di che si suddivide in tanti brevetti nazionali quanti sono i paesi indicati nella richiesta. Dopo il rilascio, il brevetto europeo è sottoposto alle leggi nazionali e nessuna istituzione comune consente di armonizzare la giurisprudenza a livello europeo su tale soggetto.

Il brevetto comunitario proposto non mira a sostituire i sistemi nazionali ed il sistema europeo esistenti, bensì a coesistere con questi. Gli inventori resterebbero liberi di scegliere il sistema più conveniente ai fini della protezione del brevetto.

La creazione di un sistema di brevetto comunitario costituisce tuttora un argomento delicato, ed il relativo dossier è tuttora bloccato presso il Consiglio dei ministri. Il principale impedimento consiste nella questione della traduzione delle rivendicazioni del brevetto. Nulla permette pertanto di prevedere quando il nuovo sistema di brevetto comunitario potrà risultare disponibile.

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina