RSS
Indice alfabetico

Glossario

Composizione della Commissione europea

A partire dall’entrata in vigore del trattato di Lisbona, fino al 31 ottobre 2014, la Commissione è composta da un cittadino di ciascuno Stato membro, compreso il presidente e il nuovo alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, che è uno dei due vicepresidenti. Il mandato della Commissione è di cinque anni.

A decorrere dal 1° novembre 2014, la Commissione sarà composta da un numero di membri corrispondente ai due terzi del numero degli Stati membri, a meno che il Consiglio europeo, deliberando all'unanimità, non decida di modificare tale numero.

I membri della Commissione sono scelti tra i cittadini degli Stati membri in base ad un sistema di rotazione assolutamente paritaria tra gli Stati membri, basato sul principio dell’assoluta parità di trattamento fra i paesi relativamente all'ordine di passaggio e al periodo di presenza. Tale sistema è stabilito all'unanimità dal Consiglio europeo conformemente all'articolo 244 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (trattato FUE). I membri della Commissione sono scelti in base alla loro competenza generale e al loro impegno europeo e tra personalità che offrono tutte le garanzie di indipendenza. La composizione della Commissione deve anche riflettere la diversità geografica e demografica dell’Unione.

Il Consiglio, di comune accordo con il presidente eletto, adotta l’elenco dei membri della Commissione in base alle proposte presentate dagli Stati membri. Il presidente, l'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza e gli altri membri della Commissione sono soggetti, collettivamente, ad un voto di approvazione del Parlamento europeo. In seguito a tale approvazione la Commissione è nominata dal Consiglio europeo, che delibera a maggioranza qualificata.

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina