RSS
Indice alfabetico

Glossario

Società civile organizzata

La società civile designa tutte le forme di azione sociale, messe in atto da individui o gruppi, che non sono né promosse né dirette dallo Stato.

Il termine “Società civile organizzata” designa le strutture organizzative, i cui membri agiscono per l’interesse pubblico attraverso un processo democratico, rivestendo un ruolo di mediatore tra i pubblici poteri e i cittadini.

Le organizzazioni della società civile rappresentano in particolare:

  • gli attori del mercato del lavoro, attraverso le organizzazioni delle parti sociali;
  • ambienti socioeconomici specifici;
  • le organizzazioni non governative che difendono cause comuni (la protezione dell’ambiente, i diritti dei consumatori, l’istruzione e la formazione, ecc.);
  • le organizzazioni di base che rappresentano una parte della società (i movimenti giovanili, le associazioni delle famiglie, ecc.);
  • le comunità religiose.

Il trattato di Lisbona (articolo 15 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea - TFUE) riconosce l’importanza della partecipazione della società civile al buon governo europeo.

Pertanto, anche se il funzionamento dell’Unione europea si fonda sulla democrazia rappresentativa, l’articolo 11 del trattato sull’Unione europea prevede un dialogo aperto, trasparente e regolare con le organizzazioni della società civile. Durante la preparazione delle proposte legislative, la Commissione consulta le organizzazioni della società civile interessate dalle attività dell’Unione.

Il Comitato economico e sociale europeo è l’organo consultivo che rappresenta la società civile a livello europeo.

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina