RSS
Indice alfabetico

Glossario

Procedura di approvazione

Nota in precedenza come "procedura del parere conforme", tale procedura è stata introdotta nel 1986 dall'Atto unico europeo e comporta che il Consiglio debba ottenere il consenso del Parlamento europeo ai fini dell'adozione di alcune decisioni che rivestono particolare importanza. Il principio del parere conforme si basa su una lettura unica. Il Parlamento può accettare o respingere una proposta ma non può modificarla. In mancanza del parere conforme, l'atto non può essere adottato.

In quanto procedura non legislativa, l'approvazione si applica di norma alla ratifica di taluni accordi negoziati dall'Unione europea o, in particolare, in caso di grave violazione dei diritti fondamentali ai sensi dell'articolo 7 del trattato sull'Unione europea (TUE), per l'adesione di nuovi Stati membri o per le modalità di uscita dall'Unione europea.

In quanto procedura legislativa, l'approvazione va utilizzata altresì in sede di adozione di nuovi atti legislativi sulla lotta alla discriminazione e fornisce ormai al Parlamento europeo un diritto di veto in caso di applicazione della base giuridica generale sussidiaria a norma dell'articolo 352 del TFUE

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina