RSS
Indice alfabetico

Glossario

Astensione costruttiva (astensione positiva)

L'astensione costruttiva riflette l'esigenza di prevedere, nel quadro della politica estera e di sicurezza comune (PESC), che l'astensione di uno Stato membro in occasione del voto presso il Consiglio non possa ostacolare l'unanimità.

Questa possibilità è stata introdotta dal trattato di Amsterdam. L’articolo 31 del trattato sull’Unione europea (TUE) prevede che se l’astensione è accompagnata da una dichiarazione formale, lo Stato membro in questione non è tenuto ad applicare la decisione ma deve invece accettare che essa impegni l’Unione. Pertanto, tale Stato membro è tenuto ad evitare ogni comportamento che possa ostacolare l'azione dell'Unione basata su tale decisione.

Come previsto dall’articolo 31 del TUE, la decisione non potrà essere adottata qualora i membri del Consiglio che motivano l’astensione ad una tale dichiarazione rappresentino almeno un terzo della popolazione.

Si consulti:

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina