RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 15 lingue
Nuove lingue disponibili:  CS - HU - PL - RO

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Servizio europeo per l'azione esterna

Il Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE) sostiene l'Unione europea (UE) nelle sue relazioni con il resto del mondo. Infatti, in seguito alle riforme istituzionali del trattato di Lisbona, l'UE dispone di una capacità di azione esterna più forte, più coerente e meglio coordinata.

ATTO

Decisione 2010/427/UE del Consiglio, del 26 luglio 2010, che fissa l'organizzazione e il funzionamento del servizio europeo per l'azione esterna.

SINTESI

Il servizio europeo per l'azione esterna (SEAE) è un organo istituito dal trattato di Lisbona, volto ad attuare la politica estera dell'Unione europea (UE).

Il SEAE opera sotto l'autorità dell'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza. Lo assiste nell'esecuzione dei suoi mandati, per quanto riguarda:

  • la guida e lo sviluppo della politica estera e di sicurezza comune (PESC) dell'UE, inclusa la politica di sicurezza e di difesa comune (PSDC);
  • la presidenza del Consiglio europeo «Affari esteri»;
  • la vicepresidenza della Commissione nel settore delle relazioni esterne.

Il SEAE assiste altresì il segretariato del Consiglio, la Commissione e i servizi diplomatici degli Stati membri, al fine di garantire la coerenza dell'azione esterna europea.

Infine, il SEAE sostiene la Commissione nello sviluppo e nell'attuazione dei programmi e degli strumenti finanziari dell'azione esterna dell'UE.

Un'amministrazione centrale

La sede del SEAE è a Bruxelles. È gestito da un segretario generale esecutivo che opera sotto l'autorità dell'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza.

L’amministrazione centrale del SEAE è articolata in direzioni generali dedicate a:

  • i settori di azioni tematiche e geografiche, che comprendono tutti i paesi e tutte le regioni del mondo;
  • la gestione amministrativa, la sicurezza dei sistemi di comunicazione e informazione, la gestione del bilancio e del personale;
  • la gestione delle crisi e la pianificazione, lo stato maggiore dell'Unione europea e il Centro situazione dell'Unione europea (Sitcen), per la guida della PESC.

Una rete di delegazioni

Il SEAE è composto inoltre da delegazioni dell'UE nei paesi terzi e da varie organizzazioni internazionali. Ciascuna delegazione è posta sotto l'autorità del capodelegazione, che risponde all'alto rappresentante e al SEAE. Il capodelegazione rappresenta l'Unione europea nel paese pertinente.

Le delegazioni collaborano e condividono informazioni con i servizi diplomatici degli Stati membri dell'UE.

Il segretario generale esecutivo del SEAE è responsabile della valutazione finanziaria e amministrativa di ciascuna delegazione.

Ultima modifica: 18.10.2010

Vedi anche

  • Il sito web del Servizio europeo per l'azione esterna (DE) (EN) (FR)
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina