RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 15 lingue
Nuove lingue disponibili:  CS - HU - PL - RO

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Protezione degli animali durante l'abbattimento

Il presente regolamento è inteso a migliorare la protezione degli animali in occasione della macellazione o dell'abbattimento grazie all'introduzione di procedure operative standard, alla formazione del personale, all'utilizzo di nuovi dispositivi, ecc. L'obiettivo di questo regolamento è altresì quello di garantire delle condizioni concorrenziali omogenee nel mercato interno a tutti gli operatori interessati.

ATTO

Regolamento (CE) n. 1099/2009 del Consiglio, del 24 settembre 2009, relativo alla protezione degli animali durante l'abbattimento.

SINTESI

Il presente regolamento stabilisce le regole applicabili all'abbattimento degli animali da allevamento per la produzione di alimenti, lana, pelli, pellicce, ecc. Esso fissa inoltre le regole applicabili all'abbattimento di emergenza e in caso di lotta contro le malattie contagiose.

Le regole del presente regolamento non si applicano agli animali abbattuti nel corso di prove scientifiche, durante attività venatorie, durante eventi culturali o sportivi, da un veterinario durante la sua pratica medica, né ai volatili da cortile o ai conigli macellati per il consumo personale.

Considerazione del benessere degli animali

Il presente regolamento introduce delle procedure operative standard * per il benessere degli animali durante la loro macellazione. Ogni operatore * ha il compito di stabilire e di applicare tali procedure operative per ridurre al minimo il dolore, l'ansia o la sofferenza degli animali destinati alla macellazione.

In tale contesto, gli operatori sono tenuti a valutare l'efficacia dei loro metodi di stordimento * per mezzo di indicatori basati sugli animali stessi. Un controllo regolare consente in particolare di assicurarsi che gli animali storditi non presentino segni di coscienza prima della macellazione.

I fabbricanti dei dispositivi di immobilizzazione e stordimento devono vendere i loro dispositivi insieme a istruzioni sull'uso che specifichino in particolare il tipo di animale cui sono destinati e informazioni per un utilizzo ottimale. Gli utilizzatori devono rispettare le raccomandazioni dei fabbricanti.

Gli operatori dei singoli macelli devono inoltre designare un responsabile del benessere degli animali il cui compito è quello di controllare l'osservanza delle disposizioni del presente regolamento. I macelli di piccole dimensioni beneficiano di una deroga a tale obbligo.

Miglioramento della competenza del personale

Il personale del macello che si occupa degli animali vivi deve possedere un certificato di idoneità che attesti la sua competenza in materia di benessere degli animali. Il rilascio del certificato è subordinato al superamento di un esame indipendente, organizzato da un organismo accreditato.

Il presente regolamento prevede altresì che gli Stati membri istituiscano un sistema di sostegno scientifico. Tale sostegno offre assistenza tecnica al personale responsabile dell’ispezione dei macelli nonché valutazioni da un punto di vista scientifico dei nuovi dispositivi di stordimento e dei macelli di nuova costruzione. È inoltre incaricato di esprimere pareri sulla capacità e idoneità degli organismi che rilasciano certificati di idoneità relativamente al benessere degli animali.

Spopolamento

I piani di emergenza previsti dalla normativa comunitaria in materia di salute animale (lotta contro le malattie contagiose) devono precisare le modalità logistiche di macellazione per garantire che il benessere degli animali sia debitamente preso in considerazione. Sono concesse deroghe al regolamento quando l'osservanza delle sue disposizioni può compromettere la salute umana o rallentare l'eradicazione della malattia. Il presente regolamento migliora inoltre la pianificazione, il controllo e la trasparenza delle misure di abbattimento in caso di spopolamento.

Prescrizioni tecniche

Un elenco dei metodi di stordimento è riportato in allegato al regolamento e descrive per ogni metodo le regole e il contesto di utilizzo autorizzati. Tali metodi devono tenere conto dei progressi scientifici e delle questioni socioeconomiche. Modifiche tecniche potranno inoltre riguardare la costruzione, la configurazione e le attrezzature dei macelli.

Contesto

Il presente regolamento è conforme al piano d'azione comunitaria per la protezione e il benessere degli animali che ha introdotto il concetto di indicatori del benessere animale.

Il presente regolamento sostituirà la direttiva 93/119/CE relativa alla protezione degli animali durante la macellazione o l'abbattimento, la quale non è mai stata modificata nonostante i progressi scientifici e tecnici.

Termini chiave dell'atto
  • Procedure operative standard: un insieme di istruzioni scritte intese a raggiungere un'uniformità di esecuzione in relazione a una funzione o a una norma specifica.
  • Operatore: qualsiasi persona fisica o giuridica responsabile di un'impresa che svolga attività disciplinate dal presente regolamento.
  • Stordimento: qualsiasi processo indotto intenzionalmente che provochi in modo indolore la perdita di coscienza e di sensibilità, incluso qualsiasi processo determinante la morte istantanea.

RIFERIMENTI

AttoEntrata in vigoreTermine ultimo per il recepimento negli Stati membriGazzetta ufficiale

Regolamento (CE) n. 1099/2009

8.12.2009

-

GU L 303 del 18.11.2009

Ultima modifica: 16.06.2010
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina