RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 15 lingue
Nuove lingue disponibili:  CS - HU - PL - RO

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Partenariato rinnovato con l'America latina

La Commissione espone una strategia rinnovata per l'America latina. Infatti, mentre il dialogo politico e le relazioni di cooperazione si sono consolidati nel corso dell'ultimo decennio, restano molte le sfide da affrontare. La presente comunicazione intende quindi servire come base per definire un nuovo partenariato.

ATTO

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio, del 30 settembre 2009, «L’Unione europea e l'America latina: attori globali in partenariato» [COM(2009) 495 def. – Non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

SINTESI

La Commissione presenta una nuova strategia per approfondire le relazioni di cooperazione tra l'Unione europea e i paesi dell'America latina. Infatti, le priorità del precedente partenariato rafforzato devono essere rinnovate in base alle problematiche regionali e globali che il continente deve affrontare.

In particolare queste includono gli effetti della crisi economica internazionale, le variazioni dei prezzi dei prodotti alimentari, il cambiamento climatico, ma anche la lotta contro la criminalità. Questo nuovo impegno mira anche a rafforzare l'associazione dei partner all'interno delle organizzazioni internazionali.

Pertanto, la Commissione ha presentato una serie di raccomandazioni da prendere in considerazione durante il vertice UE-America latina e Caraibi (ALC) del 2010.

Dialogo biregionale

Il dialogo con i paesi ALC deve essere ulteriormente approfondito, sia a livello strategico, che politico e settoriale. A tal fine, la Commissione raccomanda di:

  • adottare priorità politiche in occasione dei vertici ALC, in linea con quelle concordate nel corso delle riunioni ministeriali;
  • intensificare il dialogo politico sulle problematiche di dimensione globale, come le questioni economiche, la sicurezza, i diritti umani, l'ambiente, i cambiamenti climatici, l'energia, la ricerca e l'innovazione;
  • sviluppare la cooperazione e il dialogo nella lotta contro la droga e nella gestione dei flussi migratori;
  • aprire il dialogo a tutte le parti interessate nei settori della conoscenza e dell'innovazione.

Integrazione regionale e interconnettività

La strategia sostiene l'integrazione regionale dei paesi dell'America latina, quale fattore di sviluppo sostenibile e di crescita, attraverso:

  • i processi di integrazione subregionale, come quelli dei paesi dell'America centrale e della Comunità andina;
  • le iniziative istituzionali in tutto il continente come l'Unione delle nazioni sudamericane (UNASUR (ES)).

Inoltre, la creazione del Fondo investimenti per l'America latina (LAIF) (EN) (ES) (FR) deve permettere di sviluppare le interconnessioni e le infrastrutture. I suoi finanziamenti devono anche sostenere lo sviluppo delle imprese, del settore sociale e del settore ambientale.

Dialogo e cooperazione bilaterale

La strategia prevede parimenti l'approfondimento delle relazioni dell'UE con ciascun paese dell'America latina, in particolare su questioni di interesse comune. Pertanto, la Commissione raccomanda di:

  • sfruttare il potenziale degli accordi di cooperazione esistenti;
  • concludere accordi commerciali di libero scambio, in particolare nel quadro dei negoziati commerciali con il Cile e il Messico;
  • sostenere i raggruppamenti regionali tra i paesi dell'America latina.

Programmi di cooperazione

Le azioni di cooperazione si svolgono in parte nel contesto della politica europea di sviluppo. Infatti, la lotta contro la povertà e lo sviluppo sostenibile rimangono obiettivi prioritari. La strategia incoraggia inoltre una diversificazione dei quadri di cooperazione.

In quest'ottica, la Commissione raccomanda di:

ATTI COLLEGATI

Dichiarazione di Madrid (EN ) (ES ) (FR ), sesto vertice UE-ALC, Madrid, Spagna, 18 maggio 2010.

Ultima modifica: 03.02.2011
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina