RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 5 lingue

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Smaltimento dei policlorodifenili e dei policlorotrifenili

La direttiva fissa le regole per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri sullo smaltimento controllato dei PCB, sulla decontaminazione o sullo smaltimento di apparecchi contenenti PCB e/o sullo smaltimento di PCB usati, in vista della loro eliminazione completa.

ATTO

Direttiva 96/59/CE del Consiglio, del 16 settembre 1996, concernente lo smaltimento dei policlorodifenili e dei policlorotrifenili [Cfr. atti modificativi].

SINTESI

Gli Stati membri adottano le misure necessarie per assicurare:

  • lo smaltimento dei PCB * usati;
  • la decontaminazione o lo smaltimento dei PCB e degli apparecchi contenenti PCB.

Gli Stati membri prevedono la preparazione di inventari degli apparecchi contenenti PCB per un volume superiore a 5 dm³ e li trasmettono alla Commissione al più tardi entro settembre 1999. Per gli apparecchi e i PCB contenuti negli inventari la decontaminazione o lo smaltimento sono effettuati al più tardi entro la fine del 2010.

Gli inventari comprendono i seguenti elementi:

  • nome e indirizzo del detentore;
  • collocazione e descrizione degli apparecchi;
  • quantitativo di PCB contenuto in tali apparecchi;
  • date e tipi di trattamento o sostituzione effettuati o previsti;
  • data della notifica.

Qualsiasi apparecchio soggetto ad inventario reca un'etichetta.

Gli Stati membri vietano:

  • la separazione dei PCB dalle altre sostanze a scopi di riutilizzo dei PCB;
  • il riempimento dei trasformatori con PCB.

Gli Stati membri prendono le misure necessarie:

  • affinché i PCB, i PCB usati e gli apparecchi contenenti PCB soggetti a inventario siano trasferiti ad un'impresa autorizzata, assicurando che saranno prese tutte le precauzioni necessarie per evitare il rischio di incendi;
  • per vietare l'incenerimento di PCB o di PCB usati sulle navi;
  • per garantire che debbano ottenere un permesso tutte le imprese che procedono alla decontaminazione e/o allo smaltimento dei PCB, dei PCB usati e/o degli apparecchi contenenti PCB;
  • affinché i trasformatori contenenti più dello 0,05 % in peso di PCB possano essere contaminati ai sensi della direttiva.

La Commissione:

  • fissa i parametri per determinare il tenore in PCB dei materiali contaminati;
  • fissa i requisiti tecnici per gli altri metodi di smaltimento dei PCB;
  • fornisce un elenco delle denominazioni di produzione dei condensatori, delle resistenze o degli induttori contenenti PCB;
  • definisce, se necessario, altri prodotti sostitutivi dei PCB pericolosi.

Entro tre anni dall'adozione della presente direttiva gli Stati membri predispongono:

  • un programma per la decontaminazione e/o lo smaltimento degli apparecchi inventariati e dei PCB in essi contenuti;
  • una bozza di piano per la raccolta e il successivo smaltimento degli apparecchi non soggetti a inventario.
Termini chiave dell'atto
  • L'acronimo PCB designa:
    • i policlorodifenili
    • i policlorotrifenili
    • il monometiltetraclorodifenilmetano, il monometildiclorodifenilmetano, il monometildibromodifenilmetano
    • ogni miscela il cui tenore complessivo di qualsiasi delle suddette sostanze è superiore allo 0,005 % in peso.

RIFERIMENTI

AttoEntrata in vigoreTermine ultimo di recepimento negli Stati membriGazzetta ufficiale

Direttiva 96/59/CE

16.9.1996

16.3.1998

GU L 243 del 24.9.1996

Atto(i) modificatore(i)Entrata in vigoreTermine ultimo di recepimento negli Stati membriGazzetta ufficiale

Regolamento (CE) n. 596/2009

7.8.2009

-

GU L 188 del 18.7.2009

Le modifiche e correzioni successive alla direttiva 96/59/CE sono state integrate nel testo di base. La presente versione consolidata ha unicamente un valore documentale.

ATTI COLLEGATI

Decisione 2001/68/CE della Commissione, del 16 gennaio 2001, che definisce due parametri relativi ai PCB ai sensi dell'articolo 10, lettera a), della direttiva 96/59/CE del Consiglio concernente lo smaltimento dei policlorodifenili e dei policlorotrifenili (PCB/PCT) [Gazzetta ufficiale L 23 del 25.1.2001].

Ultima modifica: 19.10.2010
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina