RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 11 lingue

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Estonia - Ambiente

Archivi

Priorità a breve termine:

  • proseguimento del recepimento della normativa-quadro;
  • elaborazione di programmi di ravvicinamento particolareggiati e di strategie di attuazione collegate alle varie disposizioni legali;
  • pianificazione e avvio dell'attuazione di tali programmi e strategie.

Valutazione (ottobre 1999)

Tali priorità sono state parzialmente realizzate.

L'Estonia ha continuato a progredire nel recepimento delle direttive quadro, in particolare in settori quali l'aria, i rifiuti e le sostanze chimiche. È necessario un ulteriore impegno per la gestione dei rischi industriali, la protezione della natura e gli organismi geneticamente modificati. Devono essere consolidate le capacità amministrative per attuare e applicare la normativa sull'ambiente, in particolare su scala locale.

Valutazione (novembre 2000)

Si registrano progressi nel recepimento della normativa comunitaria nei settori della gestione delle acque e dei rifiuti, dell'inquinamento atmosferico e delle industrie; più limitati sono i progressi nel campo della protezione della natura. È stata adottata una legge sulla valutazione di impatto ambientale. Deve continuare l'elaborazione dei piani di finanziamento degli investimenti.

Valutazione (novembre 2001)

Progressi a livello di recepimento e attuazione dell'acquis in materia di valutazione dell'impatto ambientale e di recepimento delle direttive concernenti la gestione dell'acqua e dei rifiuti , l'inquinamento atmosferico, la protezione della natura e le industrie. Ora l'accento va posto sull'applicazione e l'elaborazione dei piani di finanziamento degli investimenti.

Valutazione (novembre 2002)

Il recepimento dell'acquis in pratica è completato, ma non a livello di applicazione. Sono necessari sforzi supplementari nei settori dello scarico dei rifiuti, dello scarico di sostanze pericolose in acqua e dell'inquinamento dovuto ai nitrati di origine agricola.

Valutazione (novembre 2003)

Consultare le schede relative al recepimento dell'"acquis comunitario".

Priorità a medio termine:

  • sviluppare strutture e capacità di controllo e di applicazione;
  • proseguire l'attuazione e la pianificazione dei programmi di ravvicinamento della normativa;
  • accordare particolare attenzione ai settori delle acque e dei rifiuti, in particolare di quelli radioattivi, nonché all'inquinamento atmosferico;
  • integrare le esigenze di tutela dell'ambiente e la necessità di uno sviluppo sostenibile nella definizione e nell'attuazione delle politiche settoriali nazionali.

Valutazione (ottobre 1999)

L'Estonia ha adottato la legislazione quadro nei settori delle acque, dei rifiuti e dell'inquinamento atmosferico.

Valutazione (novembre 2000)

Non si registrano progressi in materia.

Valutazione (novembre 2001)

L'Estonia ha compiuto progressi nell'attuazione della legislazione. Occorre un rafforzamento dell'amministrazione, in particolare a livello locale. L'ambiente è stato esaminato nella definizione di altre politiche.

Valutazione (ottobre 2002)

Sono state consolidate le capacità amministrative ai due livelli, locale e regionale. È proseguita bene l'integrazione della politica dell'ambiente nelle altre politiche settoriali.

Valutazione (novembre 2003)

Consultare le schede relative al recepimento dell'"acquis comunitario".

In seguito alla firma del trattato di adesione il 16 aprile 2003, Cipro, l'Estonia, la Lettonia, la Lituania, Malta, la Polonia, la Repubblica ceca, la Slovacchia, la Slovenia e l'Ungheria hanno aderito all'Unione europea il 1° maggio 2004.

RIFERIMENTI

Decisione 98/264/CE del 30.3.1998
Gazzetta ufficiale L 121 del 23.4.1998

Decisione 1999/855/CE del 6.12.1999
Gazzetta ufficiale L 335, 28.12.1999

Parere della Commissione COM(97) 2006 def.
Non pubblicato nella Gazzetta ufficiale

Relazione della Commissione COM(98) 705 def.
Non pubblicata nella Gazzetta ufficiale

Relazione della Commissione COM(1999) 504 def.
Non pubblicata nella Gazzetta ufficiale

Relazione della Commissione COM(2000) 704 def.
Non pubblicata nella Gazzetta ufficiale

Relazione della Commissione COM(2001) 700 def. - SEC(2001) 1747
Non pubblicata nella Gazzetta ufficiale

Relazione della Commissione COM(2002) 700 - SEC(2002) 1403
Non pubblicata nella Gazzetta ufficiale

Relazione della Commissione COM(2003) 675 def. - SEC(2003) 1201
Non pubblicata nella Gazzetta ufficiale

Trattato di adesione all'Unione europea [Gazzetta ufficiale L 236 del 23.9.2003]

Il presente documento di sintesi, diffuso a titolo informativo, non è inteso ad interpretare né a sostituire il documento di riferimento.

 
Ultima modifica: 19.11.2004
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina