RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 15 lingue
Nuove lingue disponibili:  CS - HU - PL - RO

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Vertice sociale tripartitico per la crescita e l'occupazione

Il vertice sociale trilaterale contribuisce all’efficienza del dialogo sociale per l’elaborazione e l’attuazione delle politiche economiche e sociali dell'Unione europea (UE). E’ una sede di dialogo sociale interprofessionale, al fine di condurre un dialogo su temi di politica generale.

ATTO

Decisione 2003/174/CE del Consiglio, del 6 marzo 2003, che istituisce un vertice sociale trilaterale per la crescita e l'occupazione.

SINTESI

Il vertice sociale trilaterale ha il compito di garantire il dialogo sociale tra le istituzioni europee, i rappresentanti dei datori di lavoro e dei lavoratori. Il vertice si svolge nel quadro del dialogo interprofessionale, La sua agenda tratta tematiche che coinvolgono tutti i settori economici e dei lavoratori dell’Unione europea (UE).

Inoltre il trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE) riconosce ormai il suo contributo per la corretta gestione del dialogo sociale europeo (articolo 152).

Funzionamento

Il vertice si riunisce almeno una volta all’anno prima del Consiglio europeo di primavera. Riunisce i rappresentati:

  • della presidenza del Consiglio, delle due presidenze seguenti;
  • della Commissione;
  • delle parti sociali che sono suddivisi in due delegazioni paritetiche comprendenti dieci rappresentanti dei lavoratori e dieci rappresentanti dei datori di lavoro.

L’ordine del giorno del vertice è definito congiuntamente dai rappresentanti delle istituzioni e delle parti sociali.

Contesto

Il vertice sociale ha sostituito il comitato permanente per l’occupazione, in seguito ad una decisione congiunta delle parti sociali in occasione del vertice di Laeken del dicembre 2001.

Esso istituzionalizza i vertici sociali informali che si tenevano dal dicembre 2000 nel quadro della strategia di Lisbona per la crescita e l’occupazione.

RIFERIMENTI

AttoData di entrata in vigoreData limite di trasposizione negli Stati membriGazzetta ufficiale

Decisione 2003/174/CE

6.3.2003

-

GU L70, 14.3.2003

Ultima modifica: 25.10.2011
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina