RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 12 lingue
Nuove lingue disponibili:  PL

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Modifica delle facce nazionali delle monete in euro

Archivi

La raccomandazione della Commissione stabilisce norme comuni per la modifica delle facce nazionali delle monete in euro. A partire dal 2004, gli Stati membri possono emettere monete commemorative da 2 euro per commemorare personalità o eventi significativi. La moratoria per le facce nazionali normali è mantenuta fino al 2008.

ATTO

Raccomandazione della Commissione, del 29 settembre 2003, che stabilisce una prassi comune in materia di modifiche al disegno delle facce nazionali sul diritto delle monete in euro destinate alla circolazione.

SINTESI

La raccomandazione, elaborata in stretta collaborazione con gli Stati membri, istituisce un quadro comune per le modifiche apportate al disegno delle facce nazionali delle monete in euro destinate alla circolazione. Essa concerne le monete in euro normali e quelle commemorative.

Non modificare la faccia nazionale delle monete in euro prima della fine del 2008

La Commissione raccomanda di non modificare la faccia nazionale delle monete in euro normali, destinate alla circolazione, prima della fine del 2008. È prevista un'eccezione qualora cambi il capo di Stato raffigurato su una moneta.

In una comunicazione del 28 dicembre 2006, dal titolo « Cinque anni di circolazione delle banconote e monete in euro » [pdf], la Commissione ha ribadito la coerenza visiva dell'euro.

Autorizzare l'emissione delle monete commemorative a decorrere dal 2004

Il 23 novembre 1998, il Consiglio ha deciso che « le emissioni di monete commemorative destinate alla circolazione saranno sospese nel corso dei primi anni di circolazione dei nuovi biglietti e monete ». La Commissione raccomanda di emettere monete commemorative a decorrere dal 2004. Il Consiglio dell'8 dicembre 2003 ha accolto favorevolmente detta raccomandazione della Commissione (cfr. «Atti collegati»).

Con decorrenza dal 2004, gli Stati membri possono dunque emettere monete in euro commemorative destinate a circolare e ad avere corso legale in tutti gli Stati membri dell'area dell'euro. L'emissione di tali monete è sottoposta alle seguenti condizioni:

  • può essere modificata soltanto la faccia nazionale;
  • il numero di emissioni è limitato ad una per Stato membro e per anno;
  • la moneta da 2 euro è la sola pezzatura che può essere utilizzata per tali emissioni commemorative;
  • il numero totale dei pezzi messi in circolazione è limitato e non può superare i massimali seguenti:
    - lo 0,1 % del totale delle monete da 2 euro messe in circolazione da tutti gli Stati membri della zona euro, limite che può essere aumentato a 2,0 % ove si tratti di un evento di alto valore simbolico. In questo caso lo Stato di emissione dovrebbe rinunciare all'emissione di una moneta commemorativa simile per un periodo di quattro anni;
    - il 5,0 % del totale delle monete da 2 euro messe in circolazione dallo Stato di emissione.

Il disegno delle facce nazionali commemorative deve rispettare certe condizioni, in particolare:

  • la faccia nazionale deve riportare le dodici stelle attorno al disegno;
  • deve essere indicato l'anno.

La Commissione deve essere informata di qualsiasi modifica almeno sei mesi prima dell'emissione delle monete. Il Comitato economico e finanziario (castellanodeutschenglishfrançais) deve approvare tutte le emissioni di monete commemorative, destinate alla circolazione, il cui volume d'emissione superi il valore dello 0,1 % citato sopra. Tutte le informazioni pertinenti sui nuovi disegni saranno pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Applicare la pratica comune negli accordi monetari

La Comunità ha concluso accordi monetari con il Principato di Monaco, la Repubblica di San Marino e lo Stato della Città del Vaticano (EN). Sulla base di tali accordi, gli Stati possono emettere alcuni quantitativi di monete in euro destinate alla circolazione. La pratica comune va pertanto applicata anche alle monete emesse da detti paesi.

RIFERIMENTI

AttoData di entrata in vigoreData limite di trasposizione negli Stati membriGazzetta ufficiale
Raccomandazione della Commissione 2003/734 /CE01.01.2004-GU L 264 del 15.10.2003

ATTI COLLEGATI

Conclusioni del Consiglio Affari generali e relazioni esterne dell'8 dicembre 2003 [Non pubblicate nella Gazzetta ufficiale].
Nelle conclusioni (FR ) (pdf), il Consiglio accoglie favorevolmente le raccomandazioni della Commissione, presentate il 29 settembre 2003. Il Consiglio sottolinea in particolare il proprio accordo sui seguenti punti:

  • gli Stati membri si astengono dal modificare la faccia nazionale delle rispettive monete in euro destinate alla circolazione fino alla fine del 2008, salvo qualora vi sia un cambiamento concernente l'effigie del capo dello Stato;
  • la moratoria sull'emissione di monete commemorative destinate alla circolazione deve essere revocata. Questa moratoria è stata istituita dal Consiglio "Affari economici e finanziari" (Consiglio « Ecofin ») il 23 novembre 1998. A decorrere dal 2004, gli Stati membri possono pertanto emettere monete commemorative da due euro, nel rispetto di talune condizioni relative, tra l'altro, al volume di emissione.

Monete commemorative in ordine cronologico

Grecia - Giochi olimpici di Atene del 2004 [Gazzetta ufficiale C 91 del 15.4.2004].

  • Disegno: statua antica che rappresenta un discobolo in procinto di lanciare il disco, cinque anelli olimpici.
  • Volume dell'emissione: 50 milioni di monete al massimo.

Finlandia - Allargamento dell'Unione europea a dieci nuovi Stati membri [Gazzetta ufficiale C 243 del 30.9.2004]

  • Disegno: pilastro stilizzato dal quale spuntano, verso l'alto, germogli.
  • Quantitativo di emissione: 1 milione di pezzi al massimo.

Lussemburgo - Granduca Henri [Gazzetta ufficiale C 243 del 30.9.2004]

  • Disegno: Effigie e monogramma del Granduca Henri
  • Quantitativo di emissione: 2,49 milioni di pezzi al massimo.

Repubblica di San Marino - Bartolomeo Borghesi [Gazzetta ufficiale C 298 del 3.12.2004]

  • Effigie commemorativa di Bartolomeo Borghesi (storico e numismatico).
  • Quantitativo di emissione: al massimo 110 000 pezzi.

Italia - 50° anniversario del Programma alimentare mondiale [Gazzetta ufficiale C 313 del 18.12.2004]

  • Effigie commemorativa: globo terrestre recante l'iscrizione "World Food Programme", da cui si ergono una spiga di grano, una spiga di mais e una spiga di riso che rappresentano gli elementi fondamentali dell'alimentazione.
  • Quantitativo di emissione: al massimo 16 milioni pezzi.

Città del Vaticano - 75° anniversario del Vaticano [Gazzetta ufficiale C 321 del 28.12.2004]

  • Effigie commemorativa: rappresentazione schematica dei muri perimetrali di Città del Vaticano con la basilica di San Pietro in primo piano.
  • Quantitativo di emissione: al massimo 100 000 pezzi.

Belgio - Unione economica belgo-lussemburghese [Gazzetta ufficiale C 61 del 11.3.2005]

  • Disegno: Effigie del Granduca Henri e del re Alberto II del Belgio.
  • Quantitativo di emissione: 6 milioni di pezzi al massimo.

Austria - 50° anniversario del trattato dello Stato austriaco [Gazzetta ufficiale C 61 del 11.03.2005]

  • Disegno: riproduzione delle firme e dei sigilli che figurano nel trattato dello Stato austriaco.
  • Quantitativo di emissione: 7 milioni di pezzi al massimo.

Spagna - 4° centenario della prima edizione di Don Chisciotte della Mancia [Gazzetta ufficiale C 131 del 28.5.2005].

  • Effigie: Don Chisciotte brandisce una lancia, con i mulini a vento sullo sfondo. In una parte della moneta è incisa la scritta "España"
  • Quantitativo di emissione: 8 milioni di monete.

Repubblica di San Marino - 2005, anno mondiale della fisica [Gazzetta ufficiale C 244 del 4.10.2005].

  • Effigie: libera interpretazione del dipinto allegorico "La fisica antica" o lo studio dei pianeti, che raffigura Galileo. Sul bordo esterno della moneta sono disposte le dodici stelle dell'Unione europea.
  • Quantitativo di emissione: 130.000 monete.

Finlandia - 60° anniversario delle Nazioni Unite e 50° anniversario dell'adesione della Finlandia alle Nazioni Unite [Gazzetta ufficiale C 244 del 4.10.2005].

  • Effigie: nella parte interna della moneta è raffigurata una colomba della pace composta da pezzi di puzzle. Sul bordo esterno della moneta sono disposte le dodici stelle dell'Unione europea.
  • Quantitativo di emissione: 2 milioni di monete.

Italia - 1° anniversario della firma della Costituzione europea [Gazzetta ufficiale C 283 del 16.11.2005]

  • Effigie: la parte interna della moneta reca una raffigurazione di Europa con il toro. Europa ha in mano una penna e il testo della Costituzione europea. Le parole "Costituzione europea" formano un semicerchio nella parte inferiore dell'anello esterno. Nella parte superiore dell'anello esterno sono raffigurate 12 stelle.
  • Quantitativo di emissione: 18 milioni di pezzi.

Città del Vaticano - 20a giornata mondiale della gioventù organizzata a Colonia nell'agosto del 2005 [Gazzetta ufficiale C 283 del 16.11.2005]

  • Effigie: la parte interna della moneta reca la raffigurazione della cattedrale di Colonia con una cometa nella parte superiore del disegno. I termini "XX Giornata mondiale della gioventù" formano un semicerchio. Le dodici stelle ornano la parte superiore dell'anello esterno.
  • Quantitativo di emissione: 100.000 pezzi

Lussemburgo venticinquesimo compleanno dell'erede al trono, il Granduca Guillaume [Gazzetta ufficiale C 20 del 27.1.2006]

  • Effigie: la moneta raffigura, nel lato sinistro della parte interna, l'effigie di Sua Altezza Reale il Granduca Henri di profilo destro, sovrapposta all'effigie del Granduca ereditario Guillaume, nel lato destro della parte interna. La data del 2006 appare sotto le due effigi.
  • Quantitativo di emissione: 1,1 milioni di pezzi.

Germania -Schleswig- Holstein [Gazzetta ufficiale C 33 del 9.3.2006]

  • Effigie: la parte interna della moneta reca una raffigurazione della "Holsentor", la porta simbolo della città di Lubecca. Nella parte superiore della corona esterna dodici stelle formano un semicerchio, interrotto dall'anno di coniazione 2006, impresso nella parte superiore. Le parole "Bundesrepublik Deutschland" formano un semicerchio nella parte inferiore della corona esterna.
  • Quantitativo di emissione: 30 milioni di monete.

Italia: Giochi olimpici invernali (XXa edizione) - Torino 2006 [Gazzetta ufficiale C 33 del 9.2.2006]

  • Effigie: in primo piano è raffigurato un atleta in azione, che si staglia su uno sfondo di elementi grafici stilizzati: in alto a sinistra il monogramma della Repubblica italiana "RI" con in basso la lettera "R" e la raffigurazione della Mole Antonelliana, edificio simbolo della città di Torino. Il disegno è circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea.
  • Quantitativo di emissione: 40 milioni di monete.

Belgio - Atomium [Gazzetta ufficiale C 53 del 3.3/2006]

  • La parte interna della moneta reca una rappresentazione dell'Atomium. Nella corona esterna 12 stelle circondano il disegno. Nella parte superiore della corona il monogramma B è impresso fra due stelle e nella parte inferiore figura fra due stelle l'anno di conio (2006).
  • Quantitativo di emissione: 5 milioni di monete.

Finlandia - Centenario del suffragio universale e paritario [Gazzetta ufficiale C 248 del 14.10.2006].

  • Disegno: La parte interna della moneta rappresenta dei volti. Le dodici stelle della bandiera europea sono raffigurate sul bordo esterno.
  • Quantitativo di emissione: 2,5 milioni di monete massimo.

Repubblica di s. Marino - 500° anniversario della morte di Cristoforo Colombo [Gazzetta ufficiale C 248 del 14.10.2006].

  • Disegno: ritratto di Cristoforo Colombo e raffigurazione delle tre caravelle: sopra il ritratto l'iscrizione "San Marino" e una rosa dei venti.
  • Quantitativo di emissione: 120.000 monete.

Germania, Austria, Belgio, Spagna, Francia, Finlandia, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Slovenia - 50° anniversario della firma del Trattato di Roma [Gazzetta ufficiale C 65 del 21.3.2007]

  • Descrizione del disegno: al centro della moneta è raffigurato il trattato firmato dai sei paesi fondatori su uno sfondo che evoca la pavimentazione disegnata da Michelangelo, della Piazza del Campidoglio a Roma, dove il trattato fu firmato a Roma il 25 marzo 1957. La traduzione della parola Europa appare al di sopra del libro.
  • Quantitativo di emissione: Variabile a secondo degli Stati membri (da 0,4 milioni in Slovenia a 30 milioni in Germania).

Città del Vaticano - 5° centenario della Guardia svizzera pontificia. [Gazzetta ufficiale C 260 del 28.10.2006]

  • Effigie: la moneta reca l'immagine di una guardia svizzera che giura solennemente sulla bandiera del reggimento.
  • Quantitativo di emissione: 100. 000 pezzi.

Germania - Meclemburgo -Pomerania occidentale [Gazzetta ufficiale C 260 del 4.4.2007]

  • Descrizione del disegno: La parte interna della moneta reca l'effigie del castello di Schwerin. Dodici stelle costituiscono un semicerchio nella aprte superiore dell'anello esterno interroptto al vertice della moneta dall'anno di conio "2007". Le parole "Bundesrepublik Deuschland" formano un semicerchio nella parte inferiore dell'anello esterno.
  • Tiratura: 30 milioni di pezzi.

Monaco - 25° anniversario della morte della Principessa Grace [Gazzetta ufficiale C 172 del 25.7.2007].

  • Descrizione del disegno: La parte interna della moneta rappresenta l'effigie della Principessa Grace, ritratta di profilo, a sinistra. In basso, a destra, in un arco, è iscritta la legenda "MONACO" seguita dal marchio della zecca, dall'indicazione dell'anno "2007" e dal marchio dell'incisore. Sul bordo esterno della moneta figurano le dodici stelle della bandiera europea.
  • Tiratura: 20. 000 esemplari al massimo.

Repubblica di San Marino: Bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi [Gazzetta ufficiale C 233 del 5.10.2007]

  • Descrizione del disegno: nel cerchio interno della moneta vi è raffigurato il ritratto di Giuseppe Garibaldi. L'iscrizione «SAN MARINO» e l'anno di conio «2007» sono incisi lungo il cerchio rispettivamente sul lato sinistro e sul lato destro.
  • Quantitativo di emissione: 130 000 monete

Effigie commemorativa: 80o genetliaco di Papa Benedetto XVI [Gazzetta ufficiale C 233 del 5.10.2007]

  • Descrizione della faccia: Nella parte interna della moneta è raffigurato il busto di Sua Santità Benedetto XVI con il profilo rivolto a sinistra.
  • Quantitativo di emissione: 100 000 monete

Germania - Amburgo [Gazzetta ufficiale C 13 del 18.1.2008]

  • Descrizione del disegno: La parte interna della moneta rappresenta la chiesa di S. Michele di Amburgo. Sotto l'immagine del monumento è scritto il nome del Land «HAMBURG».
  • Tiratura: 30 milioni di monete.

Italia 60o anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo [Gazzetta ufficiale C 89 del 10.4.2008]

  • Descrizione del disegno: Nella parte interna della moneta figurano un uomo e una donna con i simboli del diritto alla pace, all'alimentazione, al lavoro e alla libertà, simboleggiati rispettivamente dal ramoscello di ulivo, dalla spiga di grano, dalla ruota dentata e dal filo spinato, insieme alle maglie spezzate di una catena che raffigurano la cifra «60o».
  • Tiratura: 5 milioni di monete

Repubblica di San Marino - 2008, anno europeo del dialogo interculturale [Gazzetta ufficiale C 89 del 10.4.2008]

  • Descrizione del disegno: Nella parte interna della moneta sono raffigurate le varie culture dei cinque continenti presenti nel continente europeo, simboleggiate da cinque silhouette umane.
  • Tiratura: 130 000 pezzi

Slovenia - 500o anniversario della nascita di Primoz Trubar [Gazzetta ufficiale del 22.5.2008],

  • Descrizione del disegno: La parte interna della moneta è raffigurato il profilo sinistro di Primo Trubar (riformatore protestante sloveno).
  • Tiratura: 1 milione di esemplari

Belgio - 60o anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo [Gazzetta ufficiale del 22.5.2008].

  • Descrizione del disegno: Nella parte centrale della moneta sono rappresentate alcune linee curve attorno ad un rettangolo su cui figura il numero 60. Sopra al disegno è riportato l'anno 2008 e sotto di esso è inserita l'iscrizione «Universal Declaration of Human Rights». Il nome del paese nelle tre lingue ufficiali «Belgie - Belgique - Belgien» forma un semicerchio in basso.
  • Tiratura: 5 milioni di monete
Ultima modifica: 28.05.2008

Vedi anche

Per saperne di più, consultare:

- Banca centrale europea: Raffigurazioni delle monete e link utili sulle monete da collezione

- Sito Internet della Commissione europea Direzione generale (DG) Affari economici e finanziari relativi all'euro propongono altresì raffigurazioni delle monete (EN).

Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina