RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 5 lingue

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Commercio estero: statistiche relative ai paesi terzi

Il presente regolamento è volto a stabilire un quadro comune per la produzione di statistiche comunitarie relative agli scambi commerciali di beni con i paesi terzi.

Atto

Regolamento (CE) n. 471/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 6 maggio 2009, relativo alle statistiche comunitarie del commercio estero con i paesi terzi e che abroga il regolamento (CE) n. 1172/95 del Consiglio.

SINTESI

Il presente regolamento intende istituire norme armonizzate relative alla produzione di statistiche europee riguardanti lo scambio di merci tra l'Unione europea (UE) e i paesi terzi.

Campo di applicazione

Le statistiche del commercio estero registrano le importazioni e le esportazioni di merci *. In conformità del codice doganale, il presente regolamento stabilisce che:

  • le merci che lasciano il territorio statistico dell’UE * sono registrate come esportazioni;
  • le merci che entrano nel territorio statistico dell’UE sono registrate come importazioni.

Alcune merci o movimenti (come ad esempio gli impianti industriali, gli aeromobili, le merci militari, i materiali di rifiuto o l'energia elettrica e il gas) necessitano di disposizioni specifiche.

Fonte dei dati

La dichiarazione in dogana * delle merci importate o esportate costituisce la principale fonte di registrazione dei dati statistici.
Gli Stati membri possono tuttavia continuare ad utilizzare fonti di dati diverse per la compilazione delle loro statistiche nazionali.

Dati statistici

Per ciascun periodo di riferimento mensile, gli Stati membri compilano statistiche relative al commercio estero delle merci. Tali statistiche sono espresse in termini di valore e di quantità secondo:

  • il tipo di merci;
  • gli Stati membri importatori o esportatori;
  • il regime statistico;
  • la natura della transazione;
  • il trattamento preferenziale all'importazione (DE) (EN) (FR);
  • il modo di trasporto.

Ogni anno, gli Stati membri compilano statistiche del commercio estero di beni, secondo le caratteristiche delle imprese, conformemente al regolamento (CE) n. 177/2008. Vale a dire in termini di:

  • attività economica dell'impresa conformemente alla sezione della classificazione statistica delle attività economiche della Comunità europea (NACE);
  • numero di dipendenti.

Le statistiche sono compilate collegando i dati sulle caratteristiche delle imprese e i dati sulle importazioni e sulle esportazioni.

Ogni due anni gli Stati membri compilano statistiche del commercio disaggregate secondo la valuta di fatturazione delle merci importate o esportate. Tali statistiche sono compilate utilizzando un campione rappresentativo di registrazioni relative alle importazioni e alle esportazioni ricavate dalle dichiarazioni in dogana. Se per le esportazioni tale valuta non è disponibile nella dichiarazione in dogana, si procede alla rilevazione dei dati necessari effettuando un’indagine.

Nel caso in cui i relativi dati siano disponibili nella dichiarazione in dogana può essere decisa la compilazione da parte degli Stati membri di statistiche complementari a scopi nazionali.

Scambio di dati

I dati delle registrazioni relative alle importazioni e alle esportazioni depositati presso le autorità doganali vanno trasmessi entro un mese alle autorità statistiche nazionali. Tali registrazioni devono contenere un minimo di dati statistici.

Trasmissione delle statistiche del commercio estero alla Commissione (Eurostat)

Le statistiche del commercio estero devono essere trasmesse alla Commissione (Eurostat) entro quaranta giorni dalla fine di ciascun periodo di riferimento mensile. Gli Stati membri trasmettono statistiche aggiornate alla Commissione allorché le statistiche già trasmesse siano oggetto di revisione.

Valutazione della qualità

Le statistiche trasmesse alla Commissione devono essere accurate, tempestive, pertinenti, chiare e accessibili agli utenti.

Gli Stati membri trasmettono alla Commissione una relazione sulla qualità delle statistiche fornite ogni anno. La Commissione valuta la qualità delle statistiche trasmesse.

Contesto

Il presente regolamento è volto a migliorare la trasparenza del sistema statistico comunitario. Il regolamento (CE) n. 1172/95 è stato abrogato.

Termini chiave dell'atto
  • Merci: tutti i beni mobili, compresa l’energia elettrica.
  • Territorio statistico dell’UE: il territorio doganale dell’UE come definito nel codice doganale, con l’aggiunta dell’isola di Helgoland al territorio della Repubblica federale di Germania.
  • Dichiarazione in dogana: la "dichiarazione in dogana" come definita nel codice doganale.

RIFERIMENTI

AttoEntrata in vigoreTermine ultimo di recepimento negli Stati membriGazzetta ufficiale
Regolamento (CE) n. 471/2009

26.7.2009

-

GU L 152 del 16.6.2009

Ultima modifica: 29.01.2010
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina