RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 11 lingue

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Strategia per la politica dei consumatori 2002-2006

Archivi

1) OBIETTIVO

  • Un elevato livello di protezione dei consumatori;
  • l'applicazione effettiva delle regole di protezione dei consumatori;
  • la partecipazione delle organizzazioni dei consumatori alle politiche comunitarie.

2) ATTO

Comunicazione della Commissione, del 7 maggio 2002, al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni « Strategia per la politica dei consumatori 2000-2006 » [COM (2002) 208 def. - Gazzetta ufficiale C137/2 del 08.06.2002]

3) SINTESI

1- I tre obiettivi precitati sono destinati a facilitare l'integrazione degli interessi dei consumatori in tutte le altre politiche comunitarie, a massimizzare i vantaggi del mercato unico per i consumatori e a prepararsi all'ampliamento.

I consumatori non utilizzano tutto il potenziale che permette il mercato interno. Per rafforzarlo, i consumatori necessitano regole più semplici e uniformi, un grado di applicazione analogo nell'insieme dell'Unione, misure d'informazione e di educazione più accessibili nonché meccanismi di ricorso efficaci.

2- Campo d'applicazione della strategia:

  • sicurezza dei consumatori;
  • questioni economiche e giuridiche che li riguardano sul mercato;
  • informazione e educazione dei consumatori;
  • promozione delle organizzazioni dei consumatori e il contributo di queste ultime all'elaborazione della politica dei consumatori.

3- Gli obiettivi della strategia sono:

  • un elevato livello comune di protezione dei consumatori;
  • l'applicazione effettiva delle regole di protezione;
  • la partecipazione dei cittadini alle politiche dell'UE attraverso le organizzazioni dei consumatori.

Questi obiettivi sono attuati con l'aiuto di una gamma di misure nel corso dei cinque prossimi anni (2002-2006). Un programma a breve termine è previsto e sarà riesaminato periodicamente. Per ciascun obiettivo, la strategia presenta le principali misure che la Commissione ha intenzione di prendere durante i cinque prossimi anni. La Commissione presenterà proposte separate e distinte al Consiglio e al Parlamento.

Obiettivo 1: «Un elevato livello comune di protezione dei consumatori»

Questo obiettivo consiste nell'armonizzare, attraverso i mezzi più appropriati (direttiva quadro, norme, migliori prassi) non soltanto la sicurezza dei beni e dei servizi, bensì gli aspetti di ordine economico e giuridico che danno ai consumatori la fiducia necessaria per effettuare transazioni dappertutto nel mercato interno. Nel quadro di questo obiettivo, le principali azioni consisteranno nel garantire un seguito alle questioni relative alle prassi commerciali esaminate nel Libro verde sulla protezione dei consumatori (collegamento verso la scheda l32028) nell'Unione europea e verteranno sulla sicurezza dei servizi.

Obiettivo 2: «Applicazione effettiva delle regole di protezione dei consumatori»

Visto che il grado d'integrazione economica nel mercato interno aumenta in maniera costante e sempre maggiori possibilità si offrono ai consumatori, questi ultimi dovrebbero vedersi accordare, nella pratica, la stessa protezione nell'insieme dell'UE. Le azioni prioritarie che si iscrivono in questo obiettivo vertono sull'elaborazione di un quadro di cooperazione amministrativo tra gli Stati membri nonché meccanismi di ricorso per i consumatori.

Obiettivo 3: «Partecipazione delle organizzazioni dei consumatori alle politiche comunitarie»

Affinché le politiche di protezione dei consumatori siano efficaci, occorre che i consumatori stessi abbiano la possibilità di contribuire alla definizione delle politiche che li riguardano. I consumatori e i loro rappresentanti devono avere la capacità e le risorse necessarie per promuovere i loro interessi su un piede di eguaglianza con le altre parti interessate.

Le principali azioni tendenti a raggiungere questo obiettivo consistono nel rivedere i meccanismi di partecipazione delle organizzazioni di consumatori alla formulazione delle politiche comunitarie e a istituire progetti di educazione e di rafforzamento delle capacità.

AttoData
di entrata in vigore
Data limite di trasposizione negli Stati membri
Strategia della politica dei consumatori 2002-2006--

4) DISPOSIZIONI D'APPLICAZIONE

5) LAVORI ALTRI

Risoluzione del Consiglio, del 2 dicembre 2002, in appoggio alla strategia della politica dei consumatori 2002-2006 [Non pubblicata sulla Gazzetta ufficiale].

La risoluzione si congratula per la strategia e i suoi tre obiettivi e invita la Commissione e, se del caso, gli Stati membri, ad applicarla. Essa chiede alla Commissione di presentare ogni 18 mesi un riesame della strategia comprendente una valutazione degli effetti delle misure comunitarie e nazionali destinate a sostenere gli obiettivi che vi sono definiti.

 
Ultima modifica: 24.01.2003
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina