RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 11 lingue

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Cipro

Archivi

1) RIFERIMENTI

Parere della Commissione [COM(93) 313 def. - Non pubblicato sulla Gazzetta ufficiale
Relazione della Commissione [COM(98) 710 def. - Non pubblicato sulla Gazzetta ufficiale]
Relazione della Commissione [COM(99) 502 def. - Non pubblicato sulla Gazzetta ufficiale]
Relazione della Commissione [COM(2000) 702 def. - Non pubblicato sulla Gazzetta ufficiale]
Relazione della Commissione [COM(2001) 700 def. - SEC(2001) 1745 - Non pubblicato sulla Gazzetta ufficiale]
Relazione della Commissione COM(2002) 700 def. - SEC(2002) 1401 - Non pubblicata sulla Gazzetta ufficiale
Relazione della Commissione COM(2003) 675 def. - SEC(2003) 1202 - Non pubblicata sulla Gazzetta ufficiale
Trattato di adesione dell'Unione europea [Gazzetta ufficiale L 236 del 23.09.2003]

2) SINTESI

Nel suo parere del luglio 1993, la Commissione europea riteneva che la legislazione cipriota entrata in vigore nel 1990 si avvicinasse a quella della Comunità europea, ma faceva presente di non disporre di informazioni sufficienti per valutarne l'effettiva attuazione.
La relazione del novembre 1998 definiva la legislazione in vigore in materia di antitrust generalmente conforme alle norme comunitarie ma chiedeva ulteriori sforzi per la sua attuazione anche nel settore degli aiuti di Stato.
Nella relazione dell'ottobre 1999 la Commissione constatava che erano stati realizzati notevoli progressi in materia di legislazione antitrust con l'adozione della legge sul controllo delle concentrazioni. Cipro avrebbe però dovuto continuare ad impegnarsi in vista di un adeguamento per quanto riguarda gli aiuti di Stato, le imprese che hanno diritti speciali e i monopoli di Stato.
La relazione del novembre 2000 registrava progressi soddisfacenti in materia di normativa antitrust, ma denunciava una certa inerzia nel campo degli aiuti di Stato.
La relazione del novembre 2001 constatava che erano stati compiuti progressi sia in materia di antitrust - soprattutto grazie al rafforzamento dei poteri d'indagine e di sanzione della Commissione per la tutela della concorrenza - sia in materia di aiuti di Stato, a seguito dell'entrata in vigore di una nuova legge sul controllo degli aiuti pubblici.
La relazione dell'ottobre 2002 osservava che Cipro aveva compiuto ulteriori progressi in questo settore.
La relazione di novembre 2003 constata che la politica cipriota in materia di concorrenza rispetta gli impegni derivanti dai negoziati di adesione. Cipro deve tuttavia ancora adeguare totalmente all'acquis comunitario la sua normativa relativa ai monopoli.
Il trattato di adesione è stato firmato il 16 aprile 2003 e l'adesione ha avuto luogo il 1° maggio 2004.

"ACQUIS" COMUNITARIO

Le regole di concorrenza applicabili nella Comunità europea discendono dall'articolo 3, lettera g) del trattato CE, a norma del quale l'azione della Comunità comporta "un regime inteso a garantire che la concorrenza non sia falsata nel mercato interno". I principali settori d'applicazione sono le intese tra aziende, l'abuso di posizione dominante e gli aiuti di Stato, previsti agli articoli 81, 82 e 87 (ex artt. 85, 86 e 92) del trattato CE.

Cipro dovrebbe quindi applicare progressivamente le disposizioni previste dal regolamento sulle concentrazioni (4064/89) e dagli articoli 31 e 86 del trattato CE (ex artt. 37 e 90), relativi ai monopoli e ai diritti speciali.

VALUTAZIONE

Una nuova legislazione antitrust è in vigore dal 1989. Questa legge ha avviato il processo di allineamento della normativa antitrust all'acquis comunitario. Per giungere a termine, questo processo richiede ancora uno sforzo supplementare a livello legislativo, in particolare per quanto riguarda il diritto derivato.

A livello amministrativo, Cipro ha presentato, nell'aprile 2002, un "piano d'azione per il consolidamento della capacità amministrativa della Commissione per la tutela della concorrenza" destinato a potenziare la struttura della CPC.

In materia di aiuti di Stato, l'evoluzione globale è positiva. La legge del 2001 sul controllo degli aiuti pubblici contiene i principi essenziali per il controllo degli aiuti di Stato. Solo la normativa riguardante i monopoli deve ancora essere totalmente allineata all'acquis. Il servizio del commissario responsabile per gli aiuti pubblici funziona in maniera soddisfacente. Inoltre, è stata realizzata la riforma del sistema fiscale: a partire dal 2003, tutti gli aiuti fiscali saranno subordinati al controllo degli aiuti di Stato.

I negoziati relativi al presente capitolo sono stati provvisoriamente chiusi. Ora Cipro deve continuare ad aggiornare il suo allineamento nel settore.

 
Ultima modifica: 08.03.2004
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina