RSS
Indice alfabetico
Questa pagina è disponibile in 15 lingue
Nuove lingue disponibili:  CS - HU - PL - RO

We are migrating the content of this website during the first semester of 2014 into the new EUR-Lex web-portal. We apologise if some content is out of date before the migration. We will publish all updates and corrections in the new version of the portal.

Do you have any questions? Contact us.


Alfabetizzazione mediatica nell'ambiente digitale

L'alfabetizzazione mediatica rappresenta una grande sfida per la Commissione europea, nella misura in cui contribuisce a fornire ai cittadini europei gli strumenti per comprendere meglio l'ambiente digitale, sempre più preponderante nella società europea.

ATTO

Raccomandazione 2009/625/CE della Commissione, del 20 agosto 2009, sull'alfabetizzazione mediatica nell'ambiente digitale per un'industria audiovisiva e dei contenuti più competitiva e per una società della conoscenza inclusiva.

SINTESI

La presente raccomandazione è intesa ad incoraggiare il rafforzamento dell'alfabetizzazione mediatica nell'ambiente digitale, al fine di pervenire ad un'economia della conoscenza più competitiva, contribuendo al contempo a creare una società dell'informazione più inclusiva.

Definizione

L'alfabetizzazione mediatica si riferisce alla capacità di accedere ai media, di comprendere e valutare criticamente diversi aspetti dei media e dei loro contenuti. L'alfabetizzazione mediatica comprende inoltre la capacità di creare comunicazioni in una varietà di contesti.

Ostacoli

Numerosi ostacoli intralciano continuamente lo sviluppo dell'alfabetizzazione mediatica a livello europeo. Gli Stati membri non hanno ancora trovato una visione comune in questo campo. Inoltre la scarsa visibilità europea delle iniziative nazionali, regionali e locali in questo campo rende più difficile la creazione di reti europee. Non esiste quindi al momento alcun tipo di coordinamento tra i soggetti interessati.

Sfide

L'alfabetizzazione mediatica permetterà ai cittadini europei di comprendere e analizzare meglio i messaggi e i contenuti mediatici che incontrano nella vita quotidiana e di acquisire le competenze necessarie per svolgere pienamente il loro ruolo di cittadini.

Essa contribuisce inoltre a salvaguardare il pluralismo e l'indipendenza dei mezzi di comunicazione. Permette di esprimere opinioni diverse in rappresentanza di vari gruppi sociali e favorisce lo sviluppo dei valori di tolleranza e di dialogo.

L'alfabetizzazione mediatica svolge un ruolo importante nel migliorare la consapevolezza del patrimonio audiovisivo e delle identità culturali europee. Essa partecipa infatti allo sviluppo delle conoscenze e dell'interesse verso le recenti opere culturali europee.

Per far fronte a queste sfide, la Commissione incoraggerà i progetti di ricerca sull'alfabetizzazione mediatica nel quadro dei programmi esistenti.

Azioni raccomandate

Gli Stati membri sono invitati a sviluppare e attuare iniziative di co-regolamentazione ai fini dell'adozione di codici di condotta relativi ai mezzi di comunicazione europei.

È importante promuovere e finanziare ricerche, studi e progetti sui diversi aspetti e le varie dimensioni dell'alfabetizzazione mediatica in ambito digitale.

Gli Stati membri sono altresì incoraggiati ad avviare dibattiti, in occasione di conferenze e altre manifestazioni pubbliche, sull'inclusione dell'alfabetizzazione mediatica nel curriculum scolastico e nell'offerta di competenze chiave per l'apprendimento permanente.

Gli Stati membri devono inoltre prevedere campagne di sensibilizzazione nazionali rivolte ai cittadini per migliorare la consapevolezza del patrimonio culturale, e corsi di formazione intesi a migliorare la consapevolezza dei rischi derivanti dal trattamento dei dati personali attraverso le reti di informazione e comunicazione.

Il settore dei media è invitato a fornire gli strumenti necessari per migliorare il livello di alfabetizzazione mediatica, quali:

  • strumenti d'informazione relativi al contenuto digitale e ai motori di ricerca;
  • campagne di sensibilizzazione sulle tecniche utilizzate per la comunicazione commerciale, in particolare per quanto riguarda l'inserimento di prodotti e la pubblicità on line;
  • pacchetti informativi rivolti ai giovani sul trattamento dei dati personali;
  • giornate di informazione sul modus operandi dell’economia della creatività e sui diritti di autore.

Contesto

La comunicazione della Commissione del dicembre 2007, intitolata «Un approccio europeo all'alfabetizzazione mediatica nell'ambiente digitale» sottolineava l'importanza dell'alfabetizzazione mediatica rispetto alla comunicazione commerciale, agli audiovisivi, ai contenuti digitali. Un maggior livello di alfabetizzazione mediatica contribuirebbe alla realizzazione degli obiettivi fissati dall'Unione europea a Lisbona e nel quadro dell'iniziativa i2010.

Ultima modifica: 28.11.2009
Avviso legale importante | Informazioni su questo sito | Ricerca | Per contattarci | Inizio pagina