Language selector

Scegli la versione a contrasto elevatoVisualizza con caratteri di grandezza normaleIngrandisci i caratteri

Questa pagina è disponibile in 24 lingue

Economia / Statistica


Economista

 

Le politiche dell’UE mirano a garantire una concorrenza leale, attenuare la povertà e migliorare il tenore di vita di 500 milioni di persone in tutti i paesi dell’Unione. Gli economisti dell’UE collaborano strettamente con gli alti responsabili politici, svolgono analisi economiche e statistiche ed elaborano nuove strategie nei seguenti settori:

  • istituti e mercati finanziari
  • integrazione economica e sviluppo
  • commercio a livello paneuropeo
  • finanza pubblica
  • riforme strutturali
  • moneta unica

 

Profili personali

Testimonianze di alcuni colleghi economisti dell'UE:

 

Robert

"Am meisten gefällt mir, dass man bedeutsame Wirtschaftsfragen relativ offen in einem anspruchsvollen und faszinierenden Umfeld angehen kann."
Per saperne di più su Robert [DE]pdf

Robert
Ombeline

Ombeline

"La Commission rassemble tout ce que je souhaitais en tant qu'économiste : intellectuellement stimulant, multiculturel, donnant accès à des milliers de jobs différents"
Per saperne di più su Ombeline [FR]pdf

Stan

"It’s challenging, rewarding and interesting, you work with bright, hard-working and witty colleagues, it's a unique experience."
Per saperne di più su Stan [EN]pdf

Stan
Christine

Christine

"Working for an international organisation allowed me to move into more international macro-economics. The Commission was particularly attractive because the work here has a direct impact."
Per saperne di più su Christine [EN]pdf

 

Podcast: La vita di un funzionario UE – Economia

 

Procedura di selezione

L'economia figura spesso tra le discipline incluse nella procedura di selezione di laureati avviata nella primavera di ogni anno. Potete informarvi sulla procedura di selezione e consultare la sezione "I prossimi concorsi" sulla nostra homepage per conoscere i termini di presentazione delle candidature. Può anche essere utile consultare gli esempi di prove.

 

Requisiti (indicativi)

Il candidato deve:

  • possedere una buona padronanza di almeno due lingue europee (una delle quali deve essere francese, inglese o tedesco)
  • aver ottenuto una laurea in economia (o laurearsi nell’anno in corso) per poter accedere al grado AD 5
  • aver maturato diversi anni di esperienza professionale pertinente per poter essere inquadrato ad un livello più alto (grado AD 7).

Inizio pagina

Esperto di statistica

 

Le istituzioni dell’UE prendono decisioni che incidono sulla vita di 500 milioni di persone in diversi paesi membri. Gli esperti di statistica dell’UE danno un contributo essenziale al processo decisionale e alle future politiche dell’Unione. Lavorando di volta in volta con dati economici, finanziari, sociali, agricoli o ambientali, possono essere chiamati a:

  • elaborare e attuare programmi statistici
  • definire metodologie
  • applicare modelli matematici
  • svolgere analisi quantitative e qualitative
  • regolare e coordinare le attività statistiche
  • interprere e divulgare dati
  • attuare progetti
  • supervisionare e fare da tutor ai colleghi.

 

Procedura di selezione

La statistica figura spesso tra le discipline incluse nella procedura di selezione di laureati avviata nella primavera di ogni anno e/o nella procedura di selezione di assistenti, avviata verso la fine dell’anno. Consultate la sezione "I prossimi concorsi" sulla nostra homepage per conoscere i termini di presentazione delle candidature. Per saperne di più sulla procedura di selezione. Può anche essere utile consultare gli esempi di prove.

 

Requisiti (indicativi)

Il candidato deve:

  • possedere una buona padronanza di almeno due lingue europee (una delle quali deve essere francese, inglese o tedesco)

Per essere ammesso a livello di amministratore, il candidato deve:

  • aver ottenuto una laurea in statistica, economia, matematica o altra disciplina correlata (o laurearsi nell’anno in corso) per poter accedere al grado AD 5
  • aver maturato diversi anni di esperienza professionale pertinente per poter essere inquadrato ad un livello più alto (grado AD 7).

Per essere ammesso a livello di amministratore, il candidato deve:

  • a seconda dei casi
    aver completato un ciclo di studi superiori in una disciplina pertinente e avere un minimo di 3 anni di esperienza professionale pertinente oppure
    aver completato un ciclo di studi secondari e avere un minimo di 6 anni di esperienza professionale pertinente

Inizio pagina