Language selector

Scegli la versione a contrasto elevatoVisualizza con caratteri di grandezza normaleIngrandisci i caratteri

Questa pagina è disponibile in 24 lingue

Relazioni esterne


Funzionario (AD) - Relazioni esterne

 

Profilo relazioni esterne

Per saperne di più, guarda il video di alcuni funzionari che già lavorano in questo ambito: Tomas ed Evelina (Servizio europeo per l'azione esterna - SEAE).

 

Chi svolge questo ruolo è chiamato ad intrattenere relazioni diplomatiche con i paesi, rappresentare l'UE all'estero e nei lavori delle organizzazioni multilaterali, contribuire alla definizione delle politiche estere, di sicurezza e di difesa dell'Unione e, così facendo, incide sulla vita dei cittadini europei e dei popoli del mondo intero.

Un funzionario responsabile delle relazioni esterne può essere chiamato a:

  • partecipare a negoziati e all'attuazione di accordi bilaterali e multilaterali tra l'UE e paesi terzi o organizzazioni internazionali
  • coordinare l'azione esterna dell'UE insieme agli Stati membri e alle diverse istituzioni dell'Unione
  • rappresentare l'Unione all'estero, approfondire le relazioni diplomatiche con i paesi partner dell'UE e promuovere gli interessi dell'Unione, lavorare in stretta cooperazione con le delegazioni dell'UE e le ambasciate
  • elaborare relazioni sulla situazione politica, note d'analisi politica e briefing per i responsabili delle decisioni
  • organizzare riunioni di alto livello in base al protocollo e parteciparvi.

 

Requisiti (indicativi)

Il candidato deve:

  • dimostrare una buona padronanza di almeno 2 lingue europee (una delle quali deve essere l'inglese, il francese o il tedesco)
  • aver conseguito (o conseguire entro l'anno) un diploma di laurea per essere inquadrato al grado AD 5
  • diversi anni (6 o più) di esperienza professionale pertinente per poter essere inquadrato ad un livello più alto (grado AD 7).

Inizio pagina