1990 | 1991 | 1992 | 1993 | 1994 | 1995 | 1996 | 1997 | 1998 | 1999

1993

Gennaio

1

La Danimarca assume la presidenza del Consiglio delle Comunità europee. Entra in vigore il Mercato unico europeo.

Febbraio

1

Apertura a Bruxelles, Belgio, dei negoziati di adesione di Austria, Finlandia e Svezia. Firma dell'accordo europeo sulle relazioni commerciali con la Romania.

Marzo

8

Firma dell'accordo europeo sulle relazioni commerciali con la Bulgaria.

Aprile

5

Apertura a Lussemburgo dei negoziati di adesione della Norvegia.

Maggio

14

La Commissione adotta un Libro verde sul risarcimento dei danni all'ambiente. 

18

Consultato per la seconda volta mediante referendum, il popolo danese si pronuncia a favore del Trattato sull'Unione europea. 

Giugno

19-24

La Comunità partecipa alla Conferenza mondiale delle Nazioni Unite sui diritti dell'uomo.

21-22

Il Consiglio europeo, riunito a Copenaghen, incarica la Commissione di preparare un Libro bianco su una strategia di lungo periodo per incrementare la competitività e l'occupazione; conferma inoltre che le procedure di adesione di Austria, Finlandia, Norvegia e Svezia dovranno essere effettive dal 1° gennaio 1995 e ribadisce che i paesi associati dell'Europa centrale e orientale che lo desiderano potranno diventare membri a tutti gli effetti dell'Unione europea non appena soddisferanno le condizioni economiche e politiche richieste per l'adesione. 

Luglio

1

Il Belgio assume la presidenza del Consiglio delle Comunità europee.

7-9

Si svolge a Tokyo, Giappone, il vertice dei sette paesi più industrializzati.

19

Il Consiglio adotta un nuovo programma TACIS a favore degli Stati indipendenti dell'ex Unione Sovietica. 

Agosto

2

Il Regno Unito ratifica il Trattato sull'Unione europea.

Settembre

29

La Commissione adotta un Libro verde sulla dimensione europea dell'istruzione.

Ottobre

8-9

La Comunità partecipa al vertice organizzato a Vienna sotto l'egida del Consiglio d'Europa. 

20

La Commissione adotta un Libro verde sulle garanzie dei beni di consumo e dei servizi post-vendita. 

25

Riuniti in Conferenza interistituzionale a Lussemburgo, Gran Ducato del Lussemburgo, il Consiglio, la Commissione e il Parlamento europeo adottano una dichiarazione sulla democrazia, la trasparenza e la sussidiarietà, nonché un progetto di decisione del Parlamento riguardante le condizioni di esercizio della funzione di mediatore e un testo che fissa le modalità di lavoro del comitato di conciliazione nel quadro della procedura di codecisione. 

29

Il Consiglio europeo, riunito a Bruxelles, Belgio, adotta una dichiarazione in occasione dell'entrata in vigore del Trattato sull'Unione europea. Viene ribadita l'entrata in vigore della seconda fase dell'unione economica e monetaria con decorrenza dal 1° gennaio 1994 e vengono individuati vari ambiti in cui intraprendere azioni comuni nel quadro della politica estera e di sicurezza comune dell'Unione. Vengono infine stabilite anche le sedi di vari uffici e agenzie della Comunità. 

Novembre

1

Essendo state ultimate tutte le procedure di ratifica, il Trattato sull'Unione europea entra in vigore.

16

La Commissione adotta un Libro verde sull'accesso dei consumatori alla giustizia e la risoluzione delle controversie in materia di consumo nell'ambito del mercato unico.

17

La Commissione adotta un Libro verde sulla politica sociale europea - opzioni per l'Unione.

Dicembre

5

La Commissione adotta il Libro bianco: "Crescita, competitività, occupazione: le sfide e le vie da percorrere per entrare nel XXI secolo".

6

Il Consiglio e la Commissione raggiungono un accordo su un codice di condotta in materia di accesso del pubblico ai documenti ufficiali.

9

Boris Eltsin, Jacques Delors e Jean Luc Dehaene, presidente del Consiglio dell'Unione europea, firmano una dichiarazione sul rafforzamento delle relazioni, soprattutto in campo politico, fra la Federazione Russa e l'Unione.

10-11

Il Consiglio europeo, riunito a Bruxelles, Belgio, fissa un piano d'azione a breve e medio termine, sulla base del Libro bianco della Commissione sulla crescita, la competitività e l'occupazione, nonché un primo piano d'azione nel settore della giustizia e degli affari interni. Il Consiglio decide anche la convocazione di una Conferenza per un patto di stabilità con i paesi dell'Europa centrale e orientale.

13

Il Consiglio conclude un accordo che istituisce lo Spazio economico europeo.

15

Le delegazioni degli Stati partecipanti ai negoziati dell'Uruguay Round (GATT) firmano a Ginevra un accordo che apre la via alla più ampia liberalizzazione della storia nel settore del commercio mondiale.

 Vedi anche:

PER CONTATTARCI

Richieste d'informazione di carattere generale

Chiama il numero
00 800 6 7 8 9 10 11 Come funziona il servizio telefonico?

Invia le tue domande per e-mail

Contatti e informazioni sulle visite alle istituzioni, contatti con la stampa

Aiutaci a migliorare il sito

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?