1990 | 1991 | 1992 | 1993 | 1994 | 1995 | 1996 | 1997 | 1998 | 1999

1990

Gennaio

1

L'Irlanda assume la presidenza del Consiglio delle Comunità europee.

9

Aldo Angioi è eletto presidente della Corte dei conti.

Febbraio

21

1000a riunione della Commissione.

Marzo

7

Sentenza GB-Inno-BM. La Corte di giustizia europea dichiara che una normativa nazionale che rifiuta l'accesso a pubblicità legalmente accessibili nel paese di acquisto è contraria al principio della libera circolazione delle merci.

Aprile

2

La Comunità europea e l'Argentina firmano un accordo-quadro di cooperazione commerciale ed economica. 

28

Il Consiglio europeo, riunito in sessione speciale a Dublino, decide un'impostazione comune per quanto riguarda l'unificazione tedesca e le relazioni della Comunità con i paesi dell'Europa centrale ed orientale. 

Maggio

7

Il Consiglio europeo decide la creazione della Fondazione europea per la formazione e adotta il regolamento relativo alla creazione dell'Agenzia europea per l'Ambiente.

9

40° anniversario della dichiarazione Schuman.

22

La Corte di giustizia europea statuisce che il Parlamento europeo può essere rinviato alla Corte di giustizia da altre istituzioni e che altre istituzioni possono essere rinviate alla Corte di giustizia dal Parlamento europeo se mettono in causa l'equilibrio istituzionale. Questi principi saranno inseriti successivamente nel trattato di Maastricht.

29

Viene firmato a Parigi l'accordo costitutivo della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS), destinata a fornire un sostegno finanziario ai paesi dell'Europa centrale ed orientale. 

Giugno

6

La Commissione europea presenta un libro verde sull'ambiente urbano.

19

Viene firmato dai paesi del Benelux, dalla Francia e dalla Germania l'accordo di Schengen sull'eliminazione dei controlli alle frontiere. 

20

La CEE e l'EFTA avviano negoziati ufficiali per la creazione dello Spazio economico europeo (SEE). 

25-26

Il Consiglio europeo di Dublino conferma la necessità di aprire due conferenze intergovernative, una sull'Unione economica e monetaria e l'altra sull'Unione politica, da tenersi in parallelo.

Luglio

1

L'Italia assume la Presidenza del Consiglio delle Comunità europee. Entra in vigore la prima fase dell'Unione economica e monetaria (EMU). Viene concesso un regime eccezionale a quattro Stati membri (Spagna, Portogallo, Grecia e Irlanda) a motivo degli insufficienti progressi compiuti verso l'integrazione finanziaria. 

3

Cipro presenta domanda di adesione alle Comunità europee. 

16

Malta presenta domanda di adesione alle Comunità europee.

Ottobre

3

Unificazione della Germania: i Länder dell'ex Germania dell'Est diventano parte dell'Unione europea.

27-28

Il Consiglio europeo, riunito in sessione speciale a Roma conclude la preparazione delle due conferenze intergovernative, una sull'Unione economica e monetaria e l'altra sugli aspetti dell'Unione politica.

Novembre

19-21

Riunione a Parigi di 34 capi di Stato e di governo della Conferenza sulla sicurezza e la cooperazione in Europa (CSCE) e firma di una Carta per una nuova Europa.

27

L'Italia firma l'accordo di Schengen.

Dicembre

2

Elezioni politiche nella Repubblica federale di Germania.

4

Il Consiglio europeo adotta le misure transitorie concordate nel quadro della riunificazione tedesca.

12

Elezioni politiche in Danimarca.

14-15

Il Consiglio europeo di Roma dà avvio alle due conferenze intergovernative sull'Unione economica e monetaria e sull'Unione politica.

 Vedi anche:

PER CONTATTARCI

Richieste d'informazione di carattere generale

Chiama il numero
00 800 6 7 8 9 10 11 Come funziona il servizio telefonico?

Invia le tue domande per e-mail

Contatti e informazioni sulle visite alle istituzioni, contatti con la stampa

Aiutaci a migliorare il sito

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?