1980 | 1981 | 1982 | 1983 | 1984 | 1985 | 1986 | 1987 | 1988 | 1989

1984

Gennaio

1

La Francia assume la presidenza del Consiglio delle Comunità europee. 

10

Elezioni politiche in Danimarca.

Febbraio

14

Il Parlamento europeo adotta a grande maggioranza il progetto di trattato che istituisce l'Unione europea (progetto Spinelli).

28

Il Consiglio adotta una decisione relativa a un programma strategico europeo di ricerca e sviluppo nel settore delle tecnologie dell'informazione (Esprit). 

Marzo

12

Il Consiglio firma un accordo sulle future relazioni tra la Groenlandia e la Comunità. 

19-20

Consiglio europeo di Bruxelles. Vengono raggiunti accordi in diversi settori, ma risulta impossibile dare forma definitiva alla grande maggioranza di essi per via dei disaccordi sul calcolo e l'importo del rimborso da concedere al Regno Unito per ridurre il suo contributo al bilancio comunitario.

Aprile

9

Inaugurazione a Culham, Regno Unito, del JET (Joint European Torus) nel campo della ricerca sull'uso pacifico dell'energia atomica.

Giugno

7

Il Consiglio e i rappresentanti dei governi degli Stati membri adottano una risoluzione sulla riduzione dei controlli sulle persone alle frontiere.

7-9

Vertice economico occidentale a Londra. I sette capi di Stato o di governo e i rappresentanti della Comunità promulgano una dichiarazione sulle misure da adottare per consolidare la ormai percepibile ripresa economica.

14 e 17

Seconda elezione del Parlamento europeo a suffragio universale diretto. 

17

Elezioni politiche in Lussemburgo.

19

Il Consiglio adotta un regolamento sulla riforma del Fondo europeo di sviluppo regionale. 

25-26

Consiglio europeo a Fontainebleau. I "Dieci" pervengono ad un accordo sull'importo del rimborso da concedere al Regno Unito per ridurre il suo contributo al bilancio comunitario.

28

La Commissione trasmette al Consiglio europeo un Libro verde sullo sviluppo del mercato comune dei servizi e delle apparecchiature di telecomunicazione.

Luglio

1

L'Irlanda assume la presidenza del Consiglio delle Comunità europee.

13

Firma a Saarbrücken (Germania) dell'accordo franco-tedesco sulla graduale abolizione dei controlli alle frontiere.

24

Pierre Pflimlin è eletto nuovo presidente del Parlamento.

Settembre

26

Sigla dell'accordo commerciale ed economico fra la Comunità e la Cina. 

Ottobre

9

Firma a Bruxelles dell'accordo di cooperazione fra la Comunità e la Repubblica dello Yemen.

18

Marcel Mart è eletto presidente della Corte dei conti.

Novembre

8

Il Consiglio decide di accelerare le riduzioni tariffarie previste dai negoziati commerciali multilaterali (Tokyo Round).

14

Per la prima volta il Parlamento rifiuta lo scarico alla Commissione per l'esecuzione del bilancio delle Comunità dell'esercizio 1982.

Dicembre

3-4

Il Consiglio europeo, tenutosi a Dublino, decide di rafforzare il sistema monetario europeo e di attribuire un ruolo più importante all'ECU.

8

Firma a Lomé della terza convenzione ACP-CEE tra i dieci Stati membri della Comunità e i loro 65 partner degli Stati dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico.

 Vedi anche:

PER CONTATTARCI

Richieste d'informazione di carattere generale

Chiama il numero
00 800 6 7 8 9 10 11 Come funziona il servizio telefonico?

Invia le tue domande per e-mail

Contatti e informazioni sulle visite alle istituzioni, contatti con la stampa

Aiutaci a migliorare il sito

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?