1970 | 1971 | 1972 | 1973 | 1974 | 1975 | 1976 | 1977 | 1978 | 1979

1972

Gennaio

1

Il Lussemburgo assume la presidenza del Consiglio delle Comunità europee.

22

La Danimarca, l'Irlanda, la Norvegia e il Regno Unito firmano i trattati di adesione alle Comunità europee.

Marzo

14

Walter Behrendt è rieletto presidente del Parlamento europeo.

21

Dimissioni di Franco Maria Malfatti da presidente della Commissione; subentra il vicepresidente, Sicco Mansholt. Il Consiglio adotta una risoluzione basata su un quadro generale delle condizioni per realizzare la prima fase dell'Unione economica e monetaria, tracciato dalla Commissione. 

Aprile

13-21/5 

Terza sessione della Conferenza delle Nazioni Unite per il commercio e lo sviluppo (UNCTAD) a Santiago, Cile.

24

Istituzione del "serpente" monetario: i "Sei" si impegnano a limitare al 2,25% lo scarto massimo di fluttuazione fra le loro valute.

24-25

Il Consiglio approva l'accordo di associazione che consente alla Repubblica di Maurizio di aderire alla Convenzione fra le CE e gli Stati africani e malgascio associati (SAMA).

Maggio

1

Il Fondo sociale europeo (FSE), riformato conformemente alla decisione del Consiglio del febbraio 1971, diventa operativo.

10

Il popolo irlandese, consultato mediante referendum, si esprime ad ampia maggioranza a favore dell'adesione dell'Irlanda alle Comunità europee. 

Giugno

5-6

Il Consiglio decide un'estensione del sistema di preferenze generalizzate per includere i paesi in via di sviluppo che fanno parte del gruppo dei ventisette e alcuni altri paesi e territori, con decorrenza dal gennaio 1973. Il Consiglio stabilisce inoltre gli orientamenti che la Comunità deve seguire nell'esame del trattato di adesione all'Accordo generale sulle tariffe doganali e il commercio (GATT).

Luglio

1

I Paesi Bassi assumono la presidenza del Consiglio delle Comunità europee.

Settembre

12

I ministri delle Finanze dei "Sei" e dei quattro paesi candidati all'adesione, riuniti a Roma decidono che nella prima fase dell'Unione economica e monetaria è necessario istituire un Fondo europeo di cooperazione monetaria.

18

Firma degli accordi commerciali preferenziali con Egitto e Libano.

19

Firma di un accordo commerciale preferenziale con Cipro.

25

Il popolo norvegese, consultato mediante referendum, si esprime contro l'adesione della Norvegia alle Comunità europee.

Ottobre

2

Il popolo danese, consultato mediante referendum, si esprime a favore dell'adesione della Danimarca alle Comunità europee.

9

A seguito dell'esito negativo della consultazione referendaria, il governo norvegese dichiara che non intende sottoporre all'esame del Parlamento la ratifica dell'adesione. Il Parlamento europeo adotta una risoluzione che contiene indicazioni e richieste specifiche per l'abolizione dei controlli alle frontiere interne della Comunità. 

16

Il Regno Unito ratifica gli atti di adesione alle Comunità europee.

19-21

Al vertice di Parigi, Francia, i capi di Stato e di governo definiscono nuovi campi di azione della Comunità (relativi alle politiche regionali, ambientali, sociali, energetiche e industriali) e ribadiscono la scadenza del 1980 per la realizzazione dell'Unione economica e monetaria. 

Novembre

1-14

Riunione nel quadro dell'Accordo generale sulle tariffe doganali e il commercio (GATT) a Ginevra, Svizzera.

 Vedi anche:

PER CONTATTARCI

Richieste d'informazione di carattere generale

Chiama il numero
00 800 6 7 8 9 10 11 Come funziona il servizio telefonico?

Invia le tue domande per e-mail

Contatti e informazioni sulle visite alle istituzioni, contatti con la stampa

Aiutaci a migliorare il sito

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?