You are here:

Istituto europeo per l'uguaglianza di genere

L'Istituto europeo per l'uguaglianza di genere è un'agenzia europea che coadiuva i governi e le istituzioni dell'UE (in particolare la Commissione) nella loro azione per promuovere la parità uomo-donna.

Compiti

  • raccogliere e analizzare dati comparabili
  • sviluppare strumenti metodologici, in particolare per integrare l'uguaglianza di genere in tutte le politiche
  • facilitare lo scambio di buone pratiche e il dialogo tra i portatori di interesse
  • sensibilizzare il pubblico.

Organi dell'istituto

  • Consiglio di amministrazione (organo decisionale)
    Adotta il programma di lavoro annuale e quello a medio termine e il bilancio.
  • Forum di esperti (organo consultivo)
    Assiste il direttore.
  • Direttore e personale (funzioni esecutive)
    Il direttore è il rappresentante legale dell'Istituto ed è responsabile della gestione corrente e dell'attuazione del programma di lavoro.

Bilancio

52,5 milioni di euro (2007-13).

Direttore

Virginija Langbakk

Contesto politico

La parità uomo-donna non è soltanto un diritto fondamentale, ma anche una condizione essenziale perché l'UE possa conseguire i suoi obiettivi in materia di crescita economica e coesione sociale.

Anche se le diseguaglianze persistono, l'UE ha compiuto notevoli progressi negli ultimi decenni, soprattutto grazie a nuove leggi e all'integrazione dei principi di uguaglianza di genere in tutte le politiche, nonché a misure specifiche per la promozione delle donne.

Istituto europeo per l'uguaglianza di genere

Contatti

Indirizzo

Gedimino pr. 16 
LT-01103 Vilnius
Lietuva

Tel
+370 5 215 7400